Artista

BIGLIETTO PER L'INFERNO

Claudio Canali (voce, flauto, flicorno)
Marco Mainetti (chitarra)
Giuseppe "Baffo" Banfi (organo, moog)
Giuseppe Cossa (piano, organo)
Fausto Branchini (basso)
Mauro Gnecchi (batteria)

Nati nel 1972 a Lecco, dalle ceneri di Gee e Mako Sharks, Un Biglietto per l'Inferno sono tuttora considerati uno dei pi influenti gruppi prog italiani di sempre, nonostante la produzione di un solo LP, il magnifico album omonimo del 1974. 
Il gruppo ebbe un'intensa attivit dal vivo, che cre un suono potente guidato dalle doppie tastiere di Banfi e Cossa e dalla chitarra solista di Mainetti, con interventi di flauto del cantante Claudio Canali.

L'album un capolavoro, il suo suono di derivazione hard rock impreziosito al punto giusto da tastiere e flauto, e i testo sono forti e d'effetto.
I cinque lunghi brani sono tutti molto belli, e l'album vale l'alto prezzo che costa. Due brani, Una strana regina e Confessione vennero anche pubblicati su 45 giri, il secondo dei due in versione strumentale, con lo stesso disegno di copertina dell'album, la foto, ormai classica, del cantante Claudio Canali mentre salta, opera di Caesar Monti.

Un secondo album venne registrato ed era pronto per essere stampato, con la produzione di Eugenio Finardi, come pure un singolo tratto dall'LP, ed il gruppo aveva un contatto con Klaus Schulze, ma la fine della casa discografica Trident port il Biglietto per l'Inferno a sciogliersi dopo alcuni concerti in Italia e Svizzera alla fine del 1975. 
L'album ebbe una limitata diffusione tra gli appassionati sotto forma di cassetta pirata, e ha ricevuto la sua prima pubblicazione ufficiale solo nel 1992 ad opera dell'etichetta Mellow.

Dei componenti del gruppo solo il tastierista Baffo Banfi ha avuto una buona carriera solistica (come J.B.Banfi) con tre album in stile cosmico tra il 1978 e il 1981 (gli ultimi due per l'etichetta di Klaus Schulze, la IC), mentre il batterista Gnecchi ha suonato in gruppi jazz e ha collaborato con il chitarrista della PFM Franco Mussida nel suo primo album solista Racconti dalla tenda rossa, del 1991. 
Il cantante Claudio Canali entrato in convento, una scelta inusuale dopo il forte dialogo con un prete nei testi di Confessione.

All'inizio del 2004 è stato pubblicato un cofanetto celebrativo del gruppo, comprendente versioni rimasterizzate in CD dei due album ufficiali, un terzo CD con una bella registrazione live del 1974 ed un DVD con alcuni spezzoni video dei componenti del gruppo ed interviste. Inoltre un bel libro con foto, testi ed interviste. Una splendida produzione, ed il primo vero cofanetto celebrativo di un gruppo di prog italiano!

Nel 2009 due dei musicisti originali, Giuseppe Cossa e Mauro Gnecchi, con la produzione di Baffo Banfi e l'aiuto di altri strumentisti, hanno pubblicato un disco a nome Biglietto per l'Inferno.Folk, comprendente alcuni ottimi nuovi arrangiamenti di vecchi brani del gruppo.
Questo gruppo ha proseguito l'attività con un nuovo disco, Vivi.Lotta.Pensa nel 2015 riprendendo il classico nome di Biglietto per l'Inferno e un'intensa attività live.

 

LP
Biglietto per l'Inferno Trident (TRI 1005) 1974 copertina singola
  BTF/Trident (TRI 1005 LP) 2005 ristampa del precedente
  AMS/BTF (AMS LP 47) 2011 come sopra
Il tempo della semina Mellow (MMLP 103) 1992 registrato nel 1975 - copertina apribile con busta interna
  BTF/Trident (TRI 1009) 2007 ristampa del precedente con diversa copertina apribile
  AMS/BTF (AMS LP 48) 2012 nuova ristampa con diversa copertina apribile
Tra l'assurdo e la ragione AMS/BTF (AMS LP 43) 2010 uscito a nome "Biglietto per l'Inferno.Folk" con nuove registrazioni di vecchi brani - copertina apribile - 500 copie in vinile bianco
  AMS/BTF (AMS LP 43) 2013 come sopra in vinile nero
Live 1974 BTF (BG 003LP) 2012 registrazioni live a Lecco - uscito in precedenza in CD
Vivi.Lotta.Pensa AMS/BTF (AMS LP 65) 2015 copertina apribile in tre parti - esiste in versione standard con vinile nero e in edizione limitata 300 copie con vinile rosso e 5 cartoline a colori
 

CD

Biglietto per l'Inferno Vinyl Magic (VM 006) 1989 ristampa dell'album del 1974 - fuori catalogo
  BTF/Trident (TRI 1005) 2001 come sopra
  BTF/Trident (TRI 1005) 2007 come sopra ma con copertina mini-LP
  AMS/BTF (AMS 172CD) 2009 edizione per il 35.anniversario - nuova ristampa con copertina mini-LP e versione integrale di L'amico suicida - ed.limitata 500 copie - CD di produzione giapponese uscito anche con numero di catalogo Belle Antique BELLE 091600
Il tempo della semina Mellow (MMP 106) 1992 copertina diversa dalla versione in vinile
  BTF/Trident (TRI 1009) 2004 come sopra
  BTF/Trident (TRI 1009) 2007 come sopra ma con copertina apribile mini-LP leggermente diversa dalla precedente
  AMS/BTF (AMS 213CD) 2014 ristampa con diversa copertina apribile mini-LP
Un Biglietto per l'Inferno BTF (BG 000 BOX) 2004 cofanetto con 3CD+1DVD - comprende versioni rimasterizzate dei due album, un CD live + 1 DVD + libro di 116 pagine
Live 1974 BTF (BG 003 CD) 2005 registrazioni live a Lecco - stesso CD del cofanetto precedente, ma con copertina mini LP apribile
Tra l'assurdo e la ragione AMS/BTF (AMS 175CD) 2009 uscito a nome "Biglietto per l'Inferno.Folk" con nuove registrazioni di vecchi brani - copertina mini LP apribile
Vivi.Lotta.Pensa AMS/BTF (AMS 257CD) 2015 copertina apribile in tre parti
 

SINGOLI (con copertina)

Una strana regina
Confessione
Trident (TRN 1005) 1974 entrambi i brani da Biglietto per l'Inferno, ma il lato B in versione strumentale
Vivi lotta pensa
L'arte sublime di un giusto
Trident (TRN 1009) 1975 entrambi i brani dal secondo album 
singolo mai pubblicato ufficialmente, possono esistere copie promozionali

 

Biglietto per l'Inferno sempre stato considerato tra i migliori album prog italiani, e per questo motivo molto difficile da trovare. 
Le prime copie promozionali dell'album contenevano un foglietto con informazioni sui componenti del gruppo.

Come altri album Trident, l'LP venne riprodotto in vinile alla fine degli anni '80, una ristampa molto simile all'originale ma facile da individuare se si conoscono gli elementi distintivi. Guardate la pagina dedicata alla Trident per dettagli, ed evitate l'acquisto se non siete sicuri. Spesso le descrizioni dei venditori non sono assolutamente d'aiuto!!!
Esistono delle copie originali con il timbro SIAE grande, "secondo tipo", utilizzato tra il 1975 e il 1978. Potrebbe trattarsi di rimanenze trovate in qualche magazzino e timbrate e messe in vendita pi tardi, ma in ogni caso sono da considerarsi copie originali e assolutamente di prima stampa.

L'album ha avuto anche una ristampa in vinile ufficiale alla met degli anni '90, e alcune copie si trovano ancora in vendita nelle fiere del disco a prezzi accessibili, ma anche in questo caso....attenzione a non fare confusione con gli originali! La copertina di questa ristampa in cartoncino ruvido, e la foto dell'uomo che salta pi grande, mentre la mano che appare sul lato destro manca. Il nome Biglietto per l'Inferno sul lato sinistro della copertina e leggermente pi grande che nell'originale, in cui si trovava nella parte bassa della copertina.
Inoltre sul retrocopertina sono riportati i titoli dei brani, che nell'originale non c'erano. Queste ristampe hanno un'etichetta Trident, bianca con scritte nere, invece dell'originale blu/argento.

Una ristampa ufficiale in vinile dell'album finalmente uscita nel 2005 per la BTF.
Le edizioni in CD del primo album contengono tutte una versione leggermente più corta (di circa un minuto) di L'amico suicida. Questo problema è stato risolto nel CD stampato dalla AMS nel 2009 per il trentacinquesimo anniversario dell'uscita dell'album.

Il secondo album Il tempo della semina venne registrato nel 1975 ma, per la chiusura della Trident, non mai stato realizzato fino al 1992, quando comparso su etichetta Mellow, sia in vinile che in CD. Successivamente ne sono uscite molte altre edizioni con diverse variazioni nella grafica della copertina.
Un 45 giri estratto dal nuovo album, previsto sempre per la Trident, venne ritirato e non mai stato realizzato ufficialmente. Si dice che esistano alcune copie promozionali del singolo.

Non esistono stampe straniere dei due album. 
Una bella ristampa pubblicata in CD dall'etichetta giapponese Arcangelo (ARC-7004) ha una copertina rigida mini-LP.

Sempre in formato digitale esiste un'edizione russa per la serie Italy Progressive Rock (RRCD-001/05), uscita nel 1999, contenente Biglietto per l'Inferno e Il tempo della semina su un unico CD.

Il cofanetto Un Biglietto per l'Inferno pubblicato dalla BTF comprende versioni rimasterizzate dell'album del 1974 e del secondo Il tempo della semina, un CD live del 1974, un DVD comprendente interviste con i musicisti ed una storia del gruppo, ed un bel libretto con storia, interviste e fotografie. Il CD live incluso nel cofanetto è anche stato messo in vendita separatamente, con una migliore copertina mini-LP apribile.

 

Biglietto per l'Inferno - LP (fronte)

Biglietto per l'Inferno - retrocopertina

Biglietto per l'Inferno - LP ristampa anni '90
Biglietto per l'Inferno - inserto promozionale del primo LP

Il tempo della semina - copertina apribile

Vivi. Lotta. Pensa - LP
Una strana regina - 45 giri
Un Biglietto per l'Inferno - cofanetto
Live 1974 - CD
Il tempo della semina - CD - edizione standard 2004 e ristampa con copertina mini-LP apribile del 2007
Biglietto per l'Inferno.Folk/Tra l'assurdo e la ragione - CD

 



Cliccare sulle foto per ingrandirle

  
  
Biglietto per l'Inferno.Folk
Prato, Siddharta, 11/12/2010
  
  
Biglietto per l'Inferno.Folk
Prog Exhibition 2011 - Roma 22/10/2011
  
Biglietto per l'Inferno.Folk & Martin Barre
Prog Exhibition 2011 - Roma 22/10/2011

 

 

Finlamente il Biglietto per l'Inferno ha un proprio sito, con informazioni di ogni genere sul gruppo, l'indirizzo   http://www.bigliettoperlinferno.com 

Il tastierista Baffo Banfi ha due siti web dedicati al suo attuale lavoro nelle produzioni video creative, con La Vetraia all'indirizzo http://www.lavetraia.com (un piccolo spazio nel sito dedicato al Biglietto per l'Inferno) e Videoland all'indirizzo http://www.videoland.it 

 

 

Grazie a Rocco Trezza per alcune informazioni pubblicate in questa pagina e a Juan Carlos Lopez per informazioni.