Artista

BLA
CK SPIRIT

Salvatore Curto (tastiere, voce)
Nicola Ceravolo (chitarra)
Giovanni Granato (basso)
Gianni Piras (batteria)

Come gli Atlantide, tutti i componenti di questo gruppo erano italiani emigrati in Germania, a Volksburg ed il loro unico album è stato pubblicato solo in quel paese. Formati nel 1970, tennero i primi concerti nel 1971 con un buon successo.

Fu nel 1973 che decisero di registrare un nastro, solo un demo su cui lavorare per sviluppare nuove idee, ma il nastro venne preso dal loro tecnico Johnny Pesce quando lasciò il gruppo, e apparve anni dopo su LP, senza che i musicisti ne sapessero nulla!

Il rarissimo primo ed unico album fu pubblicato nel 1978 dalla piccola e leggendaria etichetta Brutkasten. Le note di copertina contengono alcuni errori, visto che Pesce è indicato come batterista (era solo un tecnico del suono e in realtà non suonava nel gruppo) e si dice che le registrazioni risalgano al periodo 1969-1978 (sono del 1973).
L'album è di hard rock in stile Black Sabbath, cantato in inglese e con alcune influenze rock-blues, molto distante dal tipico suono italiano. Per questi motivi i Black Spirit vengono comunemente elencati tra gli artisti prog tedeschi. 

I Black Spirit continuarono a suonare fino al 1978, cambiando un paio di volte batterista dopo che Piras aveva lasciato il gruppo nel 1974 e facendo molti concerti specialmente nella zona di Amburgo. Intorno al 1974 il gruppo suonò anche in Danimarca e Norvegia.
Dopo lo scioglimento il bassista Granato tornò in Sicilia, il batterista Piras rimase in Germania a suonare, mentre Ceravolo e Curto si trasferirono in Norvegia.
In questo paese il cantante/tastierista Salvatore Curto ha realizzato nel 1983 una cassetta dal titolo Ritmo dell'amore, in stile disco/pop.

 

 

LP
Black Spirit Brutkasten (850 006) - Germania 1978 copertina apribile
  Kissing Spell (KSLP 9439) - Inghilterra 1994 ristampa del precedente con diversa copertina singola


CD
Black Spirit Ohrwaschl (OW 023) - Germania 1993 ristampa dell'album del 1978

 

Black Spirit venne originariamente stampato dall'etichetta tedesca Brutkasten, una piccola casa discografica che ha prodotto solo pochi LP verso la fine degli anni '70.
L'album era contenuto in una copertina apribile ed è molto difficile da trovare e costoso, la tiratura è stata di 1500 copie.

Una ristampa in vinile uscì per l'etichetta inglese Kissing Spell nel 1994, con una copertina singola dal disegno diverso.
L'unica ristampa tuttora reperibile è quella in CD dell'etichetta tedesca Ohrwaschl.

 

  

Black Spirit - LP ed etichetta originale

Black Spirit - LP ristampa

 

 



Cliccare sulle foto per ingrandirle

 
Foto promozionali
Foto promozionale con
indirizzo del management norvegese

 

 

Grazie a Giovanni Granato per la storia e le fotografie dei Black Spirit e a Salvatore Curto per le informazioni.