Artista

CITTA' FRONTALE

Lino Vairetti (voce, chitarra, mellotron, armonica)
Gianni Guarracino (chitarra, synth, voce)
Enzo Avitabile (sax, flauto, voce)
Paolo Raffone (tastiere)
Rino Zurzolo (basso)
Massimo Guarino (batteria, percussioni, vibrafono, voce)

Altro gruppo di Napoli, collegati con gli Osanna, e formati quando questi ultimi si sciolsero nel 1974 da Lino Vairetti e Massimo Guarino. Ma c'era già stato a Napoli un gruppo chiamato Città Frontale, nel 1970, prima della formazione degli Osanna con quattro dei futuri componenti di quel gruppo e il tastierista Gianni Leone, che lasciò per unirsi al Balletto di Bronzo.

I nuovi Città Frontale conservarono alcuni elementi caratteristici del suono-Osanna, come il grande uso di sax e flauto e la miscela di sonorità progressive con il folklore mediterraneo, ma con un approccio più melodico e in qualche modo commerciale. Rispetto ai primi quattro album degli Osanna, El Tor ha un suono molto più leggero.

Con una bella copertina disegnata dal batterista Massimo Guarino (che aveva anche realizzato il bel disegno di copertina del quarto album degli Osanna) l'LP si apre con la lunga Alba di una città /Solo uniti, che avrebbe potuto facilmente essere su Landscape of life degli Osanna, ma il resto non è particolarmente originale, con alcune influenze zappiane o jazz-rock. Tutto sommato un disco positivo, ma gli Osanna erano un'altra cosa!

 

LP
El Tor Fonit (LPX 45) 1975 copertina singola textured - busta interna con testi
  Fonit (LPP 435) 1991 come sopra con copertina normale e senza busta interna
  BTF/Vinyl Magic (VM135LP) 2008 ristampa con copertina singola e busta interna


CD
El Tor Fonit Cetra (CDM 2028) 1989 ristampa dell'album del 1975 - fuori catalogo
  Warner/Fonit (27120-2) 90's come sopra - fuori catalogo
  BTF/Vinyl Magic (VM135CD) 2010 ristampa con copertina mini-LP apribile

 

L'edizione originale della Fonit ha una delicata copertina nera e oro in cartoncino tramato, e per questo motivo è difficile da trovare in perfette condizioni. Era presente anche una busta interna con foto e testi.
La maggior parte delle copie in circolazione hanno l'etichetta arancione, introdotto proprio in quell'anno (1975), ma esistono anche copie con etichetta nera e argento, che sembrerebbero essere le prime uscite.

La ristampa dei primi anni '90 per la serie Fonit/Vinyl Magic, con etichetta celeste/nera, ha una copertina in cartoncino normale e non ha la busta interna.
Una nuova ristampa in vinile BTF/Vinyl Magic del 2008 riproduce fedelmente l'originale con la busta interna.

Esiste una stampa giapponese (King K25P472) con la stessa copertina singola textured dell'originale. Non esistono ristampe bootleg.
Esiste anche una versione CD giapponese, per la Strange Days (1002), con copertina mini-LP.

 

El Tor - LP

El Tor - retrocopertina

Foto del gruppo dalla busta interna di El Tor

 
etichetta dell'LP - le varianti nera e arancione

 

 

Grazie a Manuel da Achada per le foto e informazioni sull'edizione con etichetta nera.