Artista

CINCINNATO

Giacomo Urbanelli (tastiere, voce)
Gianni Fantuzzi (chitarra)
Annibale Vanetti (basso)
Donato Scolese (batteria)

La strana storia dei Cincinnato non è unica nella confusione della scena musica italiana dei primi anni '70: legato ad una grande etichetta, la PDU, questo gruppo di musicisti sconosciuti e con poca esperienza ebbe la possibilità di realizzare un album e poi sparì.

Il gruppo era della provincia di Varese, e aveva suonato fin dal 1970 con il nome di Eros Natura, ma la casa discografica suggerì un cambio di nome, e venne scelto Cincinnato, nel 1972.
L'etichetta PDU è conosciuta dai collezionisti per aver distribuito alcuni classici della musica cosmica tedesca, tra cui alcuni dischi dei prestigiosi marchi Ohr e Kosmische Kuriere, e Cincinnato fu uno dei suoi pochissimi passaggi (insieme con l'unico album di Logan Dwight) nel campo del rock progressivo.

L'album venne registrato in soli tre giorni, in un'unica sessione; la facciata A comprende tre brani strumentali che possono essere facilmente descritti come jazz-rock o in certi casi semplicemente jazz (come Esperanto), costruiti sul piano e con un buon uso della chitarra di Gianni Fantuzzi. Il lato B contiene un unico brano, L'ebete, di oltre 20 minuti, con un ottimo inizio vocale (del tastierista Urbanelli, la voce non è riportata in copertina), che evolve in una parte strumentale di ispirazione jazzistica senza perdere le sue caratteristiche di stampo prog.

Un album frammentario, suonato molto bene e con quell'ottimo lungo brano, ma conosciuto da pochi, essendo molto difficile da trovare prima della recente ristampa in CD.

Il gruppo si sciolse nel 1973 quando Urbanelli e Vanetti decisero di lasciare; l'unico componente del gruppo ad aver avuto una certa notorietà è il batterista Donato Scolese, che ha suonato con  Franco Battiato negli anni '80 ed è poi tornato al giro dei club jazz.

Dal 2010 due dei componenti originari, Giacomo Urbanelli e Gianni Fantuzzi, insieme a Franco Erenti (tastiere) e Paolo Burattin (basso), che già negli anni '70 avevano collaborato con il gruppo, hanno dato vita al progetto Thauma Cincinnato, realizzando nel 2016 un CD autoprodotto, L'essere e l'auriga, che unisce sonorità più moderne ad alcune atmosfere della prima produzione.

 

LP
Cincinnato PDU (PLD A 5091) 1974 copertina apribile, interamente laminata
  AMS/BTF (AMS 55LP) 2012 ristampa dell'album del 1974 con copertina apribile


CD
Cincinnato AMS/BTF (AMS 102CD) 2006 ristampa dell'album del 1974 con tre brani in più - copertina apribile mini-LP con obi e libretto


SINGOLI PROMOZIONALI E DA JUKEBOX (con copertina neutra)
Esperanto PDU (P19/P.A.C.I.126) 1974 EP promozionale con etichetta bianca
un brano da Cincinnato - include altri tre brani di Bert Kaempfert ed altri artisti PDU

 

Cincinnato è un album raro, e mai ristampato in vinile, nemmeno in forma di bootleg, fino alla recente ristampa del 2012 della AMS.
Apparentemente solo 10.000 copie vennero stampate e circa 1.000 di queste furono vendute.
L'album ha una copertina molto caratteristica apribile e totalmente laminata con il logo della serie "Avanguardia" nell'angolo superiore sinistro.

La ristampa in CD del 2006 contiene un brano live inedito da un concerto degli Eros Natura, oltre a due nuove registrazioni dei componenti originari del gruppo.

Il CD dei Thauma Cincinnato, L'essere e l'auriga, è stato realizzato dal gruppo nel 2016 con copertina mini-LP apribile e venduto privatamente.

Cincinnato - LP

Thauma Cincinnato/L'essere e l'auriga - CD

 

 

Una conversazione con il tastierista Giacomo Urbanelli, di Augusto Croce, luglio 2003

1-Come sono nati i Cincinnato? Suonavate insieme da prima?

Ognuno di noi aveva avuto esperienze precedenti diverse, suonando in gruppi amatoriali. Prima di Cincinnato il gruppo si chiamava Eros Natura e aveva un altro bassista. ma quando andammo a registrare l'album la casa discografica ebbe dei dubbi sul nome e ci suggerì di cambiarlo, così venne fuori Cincinnato.

2-E quando è successo questo? 

Alla fine del 1972, mentre gli Eros Natura erano esistiti dal 1970, formati sulla scia dell'interesse per la musica rock che era cresciuto negli anni sessanta. Tre di noi erano di Marnate, una cittadina di 5.000 abitanti vicno Varese, checome una piccola Nashville aveva un incredibile numero di gruppi rock.

3-Come siete arrivati al contratto con la PDU?

Un amico ci disse che la PDU cercava nuovi gruppi per delle registrazioni demo, così glimandammo un nastro e dopo una settimana fummo invitati a Lugano per parlare di un LP con il padre di Mina [la PDU era di proprietà della famiglia della cantante Mina].

4-Suonavate molto dal vivo? 

Pochissimo, come Eros Natura facemmo un concerto di spalla ai Beggars Opera a Cardano al Campo (VA), e con il nuovo nome di Cincinnato solo un concerto a Cittadella. 
Guardando indietro a quegli anni, penso che avremmo dovuto suonare molto di più per farci conoscere.

5-Come è stato promosso il vostro album dalla PDU? 

La promozione fu minima, il disco venen suonato per un po' dalle radio, anche quelle importanti come Radio Capodistria, ed ebbe ottime recensioni da Franco Fayenz e da riviste musicali importanti come Ciao 2001.

6-Siete stati soddisfatto del risultato, o la casa discografica ha influito troppo sul disco? 

La casa discografica non ci aiutò molto, ma probabilmente noi stessi non eravamo molto sicuri di cosa fare. Nel mio caso, ad esempio, non avevo ancora deciso se volevo essere un musicista rock o proseguire i miei studi di medicina.

7-L'album ha due facciate molto diverse, questo è dipeso da pressioni del produttore? 

Assolutamente no, avevamo una buona scelta di brani da registrare, una quindicina, che venivano da diverse ispirazioni ma sempre in stile rock.

8-Come è stata la reazione al vostro album, da parte della critica e del pubblico? 

Come ho già detto le recensioni furono ottime, molto migliori di quello che ci aspettavamo. E anche la reazione del pubblico, per quello che potevamo vedere nei pochi concerti fatti. Il disco venne stampato,penso, in 10.000 copie, e circa 1.000 di queste furono vendute, ma non ne sono sicuro, non avendo mai avuto cifre ufficiali.

9-Cosa è successo ai Cincinnato dopo l'uscita dell'album? Avete suonato ancora insieme?

Facemmo qualche concerto dopo l'LP, ma un anno più tardi io e il bassista lasciammo, mentre gli altri continuarono ancora per poco. Io ho smesso di suonare dopo poco tempo.

10-Sei ancora in contatto con gli altri componenti del gruppo? 

Purtroppo no.

11-Esistono registrazioni inedite dei Cincinnato? 

Niente, solo una registrazione live degli Eros Natura nel 1972.

12-Quali erano i vostri gusti e le vostre influenze musicali? 

Siamo cresciuti ascoltando sia hard rock che jazz rock, ma è difficile citare qualche nome in particolare, potrei dire dai Cream ai Gentle Giant, dalla Mahavishnu Orchestra agli Area, con un piccolo tocco di Isaac Hayes!

 

 

Il sito dei Thauma Cincinnato è www.thauma.it. Il CD L'essere e l'auriga può essere ordinato tramite la pagina Facebook del gruppo.

 

 

Grazie al tastierista Giacomo Urbanelli per l'intervista e le utili informazioni sul gruppo.
Grazie anche a Valerio D'Angelo per le informazioni sull'EP promozionale.