Artista

ERA DI ACQUARIO

Michele Seffer (voce, chitarra, basso)
Angelo Giordano (flauto, sax, voce)
Pippo Cataldo (batteria, percussioni, voce)

Trio palermitano, uno dei pochi gruppi importanti provenienti dalla Sicilia, l'Era di Acquario esordì con un 45 giri, Geraldine, dal suono piuttosto aggressivo e con una formazione a tre con chitarra, basso e batteria sullo stile dei più famosi "power trio" inglesi.
Il trio comprendeva all'epoca il chitarrista e flautista Gianni Garofalo, poi sostituito da Angelo Giordano.
Nel secondo singolo, Hold on è un brano di rock piuttosto classico cantato in inglese, mentre Campagne siciliane è una dolce ballata acustica costruita su flauto e chitarra 12 corde.

L'album uscito nel 1973, nonostante il titolo Antologia, possa far pensare il contrario non una raccolta di brani gi conosciuti, tranne i due già usciti su 45 giri. L'album pu essere una delusione per gli appassionati di prog, essendo quasi completamente basato su chitarra acustica e flauto che creano ballate e atmosfere soft. È possibile che il disco sia stato prevalentemente registrato e suonato da Michele Seffer, come dimostrerebbe la presenza della sola sua foto in copertina.
I 10 brani sono brevi (la lunghezza del disco di circa 29 minuti) e le uniche eccezioni allo stile prevalente sono le pi tirate Padre mio e la già conosciuta Geraldine, con un suono pi rock e voce in falsetto alla New Trolls.

Gruppo molto attivo dal vivo e presente in molti festival dell'epoca, l'Era di Acquario aveva un secondo album gi pronto con una nuova formazione a quattro, quando usc il primo, ma questo non mai stato pubblicato. La formazione comprendeva, oltre a Seffer e Giordano, il batterista Claudio Agostini ed i bassisti Lino Chiappetta e successivamente Claudio Rego.

Michele Seffer, ormai trasferitosi a Roma, suonò brevemente con Il Volo dopo l'uscita del secondo album di questo gruppo e compare come compositore ed arrangiatore in alcuni 45 giri degli anni '70 di Alcatraz, Hansel e Gretel, I Teppisti dei Sogni ed altri, ma non si sa se abbia fatto parte di questi o altri gruppi anche come musicista, mentre è certa la sua presenza nei Babylonia. Seffer purtroppo scomparso nel 2006.

 

LP
Antologia RCA (PSL 10565) 1973 copertina singola in cartoncino ruvido


CD
Antologia Vinyl Magic/BMG (74321 26547-2) 1995 ristampa dell'album del 1973 - fuori catalogo
  BMG (74321-98286-2) 2003 come sopra con copertina mini LP
  Sony/BMG (88697-89993-2) 2011 come sopra
 

PARTECIPAZIONE A RACCOLTE DI ARTISTI VARI

Un disco per l'estate 1972
(con Geraldine)
CGD (FG 5106) 1972 compilation con 15 brani partecipanti all'edizione 1972 di Un Disco per l'Estate - versione diversa da quella del 45 giri
 

SINGOLI (con copertina)

Geraldine
Arabesque
RCA (PM 3650) 1972 lato A anche su Antologia
Hold on
Campagne siciliane
RCA (PM 3686) 1972 lato B anche su Antologia
 

SINGOLI PROMOZIONALI E DA JUKEBOX

Geraldine RCA (EM 50) 1972 EP a 33 giri con estratti di 10 brani tratti da vari 45 giri - copertina a colori

 

Antologia un album piuttosto raro, contenuto in una semplice copertina singola in cartoncino ruvido nero con scritte in grigio argento.
L'album non mai stato ristampato in vinile n edito all'estero.

Geraldine, dal primo 45 giri, compare anche in versione diversa nella compilation realizzata dalla CGD con brani del Disco per l'Estate 1972.

Michele Seffer suonò anche con il gruppo Babylonia che ha realizzato tre 45 giri: Tarantarock/Vesuvio (uscito a nome Babilonia - Blue Dog CD 4517), Hotel delle stelle/Indianapolis (RCA TPBO-1176 - anno 1975) e Tom/Mamma che bello (RCA TPBO-1212 - anno 1976). Tra gli autori dei brani anche Angelo Giardinelli dei Panna Fredda. Un'altro nome con cui ha realizzato un disco è Zeffer, e con questo pseudonimo realizzò nel 1981per la It il singolo Washington/Stereo Venezia (ZBT-7211) in collaborazione con Gaio Chiocchio dei Pierrot Lunaire.

 

Antologia - LP
Antologia - retrocopertina
Geraldine - 45 giri
Hold on - 45 giri

 

 



Cliccare sulle foto per ingrandire

   
Era di Acquario - foto promozionali 1972
(da "Ciao 2001" - giugno 1972)

 

 

Grazie a Fabio Besani e Alessandro Cumbo per foto ed informazioni