Artista

PHOLAS DACTYLUS

Paolo Carelli (voce)
Eleino Colladet (chitarra)
Valentino Galbusera (tastiere)
Maurizio Pancotti (tastiere)
Rinaldo Linati (basso)
Giampiero Nava (batteria)

I Pholas Dactylus hanno realizzato, con Concerto delle Menti, un esempio unico di progressive d'avanguardia contenente solo parti vocali recitate, che può piacere a chi cerca qualcosa di inconsueto anche per l'ottima qualità della base musicale. L'album contiene un'unica suite divisa nelle due facciate senza interruzioni, e da esso fu tratto anche un raro 45 giri.

Originari della provincia di Milano, i Pholas Dactylus si formarono intorno al 1972 per iniziativa del chitarrista Eleino "Lello" Colladet, di Vimercate, proveniente dai Macus 67, che mise insieme il gruppo partendo dal bassista Rinaldo Linati e aggiungendo poi Valentino Galbusera e Giampiero Nava, da un altro gruppo beat locale, i Puritani (in cui militavano due futuri componenti dei Dalton). Per ultimi arrivarono l'altro tastierista Maurizio Pancotti ed il poeta/compositore Paolo Carelli, i cui testi surrealisti vennero recitati dallo stesso Carelli anziché essere cantati.

La prima rappresentazione del Concerto delle Menti fu proprio nell'inverno 1972, a Cornate d'Adda. Il gruppo ebbe un'ottima attività live, suonando anche come spalla ai tedeschi Amon Düül II ed in alcuni festival, e il loro LP uscì nel 1973 per l'etichetta genovese Magma
La base musicale è intensa e ipnotica in alcuni passaggi, anche se le parti parlate possono essere a tratti noiose.
Un disco interessante e da ascoltare, la bella copertina è di Caesar Monti.

Lo scioglimento del gruppo arrivò verso la fine del 1973, problemi di salute e finanziari impedirono loro di andare avanti, un peccato dopo le ottime recensioni delle riviste specializzate.

Nel 2011 Paolo Carelli ha collaborato con il gruppo toscano Labirinto di Specchi, contribuendo con la sua voce narrante al bel disco di esordio Hanblecheya (Lizard CD0070).

 

LP
Concerto delle menti Magma (MAGL 18002) 1973 copertina apribile e busta interna con testi
  Black Widow (BWR 107) 2008 ristampa del precedente con copertina apribile


CD
Concerto delle menti Vinyl Magic (VM 041) 1994 ristampa dell'album del 1973


SINGOLI (con copertina)
Estratto dal concerto delle menti pt.I & II Magma (MAGL 48004) 1973 estratti dall'album

 

Album difficile da trovare, Concerto delle menti è stato pubblicato dalla Magma con copertina apribile e busta interna, con la prima etichetta di colore giallo. Non esistono falsi né stampe estere. Un singolo, ancora più raro, contiene due estratti dall'album.

L'album è stato finalmente ristampato in vinile dalla Black Widow nel 2008 con copertina identica all'originale.

Concerto delle menti è stato anche ristampato in CD nel 2003 dall'etichetta giapponese Arcangelo (ARC-7026) con copertina mini-LP. Il CD fa parte di un cofanetto di otto, dedicato all'etichetta Grog (ma che contiene di fatto solo tre dischi della Grog e cinque usciti originariamente per la Magma).

Concerto delle menti - LP

Concerto delle menti - LP, interno della copertina

 

 

Grazie a Massimo Santoni per le dettagliate informazioni sul gruppo.