Artista

I TEOREMI

1971
Tito Gallo (voce)
Mario Schilirò (chitarra)
Aldo Bellanova (basso)
Claudio Mastracci (batteria)

1972
Gallo sostituito da
Vincenzo Massetti (Lord Enzo) (voce)

I Teoremi si formarono a Roma nell'autunno 1969, un gruppo di giovanissimi comprendente Tito Gallo, Aldo Bellanova, Claudio Mastracci con Lello Galano (chitarra) e Stefano Sabatini (tastiere).
Il gruppo suonò molto in vari locali romani, tra i quali il Titan, il Kilt e il Rendez Vous.
Dopo l'uscita di Stefano Sabatini (poi nei Free Love) e Galano alla fine del 1970, il ruolo di chitarrista venne preso per pochi mesi da Valter Sabatini e successivamente all'inizio del 1971 da Mario Schilirò, con cui si creò il quartetto che avrebbe inciso il primo 45 giri.

Il singolo venne registrato nel maggio 1971 con Sognare e sul retro una bella versione italiana del brano dei Jethro Tull With you there to help me, intitolata Tutte le cose. Il gruppo venne anche ospitato nella trasmissione TV La freccia d'oro per presentare il disco e partecipò poi al Festival di Gualdo nell'agosto di quell'anno. 

Verso la fine del 1971 venne registrato l'LP, ma prima del suo completamento Tito Gallo lasciò il gruppo. Il suo posto fu preso da Vincenzo "Lord Enzo" Massetti, cantante di origini campane che aveva avuto una carriera da solista fin dagli anni '60, partecipando al Festival degli Sconosciuti di Ariccia nel 1968. 

L'album, intitolato semplicemente I Teoremi, è uno dei più rari dell'era prog italiana, con sonorità hard in uno stile non lontano da quello del primo Rovescio della Medaglia. Il disco uscì nella primavera del 1972 per la piccola etichetta Polaris, che aveva anche prodotto l'LP Alpha ralpha boulevard dei Numi, e contiene sette brani originali, prevalentemente di genere hard rock, con leggere venature progressive come nella lunga Mare della tranquillità, l'unico brano comprendente il piano. Un ottimo album (le cui copie originali valgono una fortuna), ma non sufficiente a tenere insieme il gruppo, che partecipò al Cantaestate 1972 ma si sciolse tra la fine di quell'anno e l'inizio del '73.

Aldo Bellanova, dopo una breve parentesi con Il Punto andò poi con i Samadhi. Bassista dotato di grande tecnica e creatività, è scomparso nel 2013.
Anche il batterista Claudio Mastracci suonò brevemente con Il Punto (anche al Festival di Villa Pamphili a Roma), e poi ha avuto una lunga carriera con artisti come Donatella Rettore e Sergio Caputo e in orchestre di programmi televisivi. È anche un insegnante di batteria.
Il chitarrista Mario Schilirò ha suonato con nomi importanti come Antonello Venditti e, ancora oggi dopo molti anni, Zucchero.

Vincenzo Massetti lasciò l'Italia per la Tailandia dove è rimasto a vivere lavorando per anni come cantante.

 

LP
I Teoremi Polaris (POL/BP 711) 1972 copertina apribile con risvolto sul lato destro
  Vinyl Magic (VM LP 031) 1994 come sopra con copertina textured e 45 giri omaggio - 300 copie numerate
  Akarma (AK 1020) 1999 copertina apribile standard - 2 brani aggiuntivi
  AMS/BTF (AMS 45LP) 2011 nuova ristampa con copertina apribile textured - prime 300 copie in vinile bianco


CD
I Teoremi Vinyl Magic (VM 031) 1993 ristampa dell'album del 1972
  Akarma (AK 1020) 1999 come sopra con mini copertina apribile e con 2 brani aggiuntivi
  AMS/BTF (AMS 214CD) 2015 nuova ristampa con copertina apribile e con 2 brani aggiuntivi


SINGOLI (con copertina)
Sognare
Tutte le cose
Polaris (FK2) 1971 entrambi i brani inediti - etichetta rosso/arancio e copertina a colori 


SINGOLI PROMOZIONALI E DA JUKEBOX (con copertina neutra)
Sognare
Tutte le cose
Polaris (701) 1971 come FK2 ma con etichetta nera, versione promo senza copertina
Sognare Polaris (JP1) 1971 Singolo juke box etichetta bianca - sul retro Mauro Teani/La voglia di piangere

 

I Teoremi è un album terribilmente raro che ha una caratteristica copertina apribile interamente bianca con un'aletta pieghevole sul lato destro. 
Esistono tre ristampe dell'LP: la prima è della Vinyl Magic (che l'aveva anche pubblicato in CD), in tiratura numerata di 300 copie con una copertina apribile tramata con il risvolto pieghevole sul lato destro come nell'originale; la ristampa comprendeva in omaggio anche l'unico 45 giri del gruppo. Questa edizione è oggi piuttosto difficile da trovare.
Una seconda edizione è della Akarma ed ha una copertina apribile come l'originale ma senza il risvolto pieghevole, aggiungendo all'LP i due brani usciti sul singolo.
Infine nel 2011 il disco è stato ancora ristampato dalla AMS con la stessa copertina textured con aletta pieghevole dell'originale e una tiratura iniziale di 300 copie in vinile bianco.
Le ristampe Akarma, in CD ed LP, hanno i brani delle due facciate del disco originale in ordine inverso rispetto alle altre edizioni elencate.

Dell'LP originale è documentata almeno una copia con il testo dell'aletta pieghevole stampato al contrario; è possibile che ne esistano altre copie e che si tratti di una primissima edizione subito corretta.
Non esistono falsi.

L'unico 45 giri del gruppo, raro quasi come l'album, è uscito con due diversi numeri di catalogo e due diversi tipi di etichetta, una con il classico colore rosso/arancio della Polaris, l'altra con etichetta nera. Quest'ultima è promozionale e venne distribuita probabilmente senza copertina.

I Teoremi - LP

I Teoremi - LP, interno copertina

etichetta originale LP 

I Teoremi - LP, copertina con aletta stampata rovesciata

Sognare - 45 giri

Sognare - 45 giri ristampa Vinyl Magic

   

Sognare - 45 giri edizione standard, promo, jukebox

Lord Enzo
foto ufficiale 
Mario Schilirò
foto ufficiale 
Aldo Bellanova
foto ufficiale 
Claudio Mastracci
foto ufficiale 
Lord Enzo - foto ufficiale della Polaris 

 

 



Cliccare sulla foto per ingrandirla

Teoremi - foto ufficiale

 

 

Un grande ringraziamento a Tito Gallo e a Vincenzo Massetti (quest'ultimo anche per le foto promozionali).

Grazie anche a Rockground (www.rockground.it), Nicola Di Staso e Pavol Husarik per alcune foto di questa pagina.