Artista

IL ROVESCIO DELLA MEDAGLIA

1970-73
Pino Ballarini (voce, flauto)
Enzo Vita (chitarra)
Stefano Urso (basso)
Gino Campoli (batteria)

1973
entra:
Franco Di Sabbatino (tastiere)

1974-75
come sopra senza Pino Ballarini

Il Rovescio della Medaglia si formò a Roma verso la fine del 1970 dallo scioglimento del gruppo beat I Lombrichi. Enzo Vita, Stefano Urso e Gino Campoli crearono il gruppo che ebbe nel ruolo di cantante prima Gianni Mereu (omonimo del chitarrista dei Logan Dwight), poi Sandro Falbo (da Le Rivelazioni) e infine Pino Ballarini, venuto a Roma da Pescara, dove aveva suonato con i Nassa e i Poema.
Il loro primo successo fu al Festival Pop di Viareggio nel 1971, e il gruppo divenne presto uno dei più famosi dal vivo in Italia nei primi anni '70.

Il primo album La Bibbia, uscito nel 1971, è fondamentalmente un ottimo album di hard-rock con leggere influenze progressive, registrato dal vivo in studio ed accompagnato da un caratteristico libretto tondo a forma di medaglione
Il secondo, Io come io un anno più tardi, prosegue nello stesso stile, con ambiziosi testi filosofici ispirati ai lavori di Hegel. Un album piuttosto breve (meno di 30 minuti) ma di nuovo un ottimo disco!

Nel 1973 venne aggiunto un quinto componente, il tastierista Franco Di Sabbatino, anche lui di  Pescara, come Pino Ballarini, che aveva suonato brevemente con il Paese dei Balocchi.
Con un suono arricchito dalle tastiere, Il Rovescio realizzò il terzo album, Contaminazione, con l'aiuto del compositore argentino Luis Enriquez Bacalov, che aveva già lavorato con i New Trolls per il loro Concerto Grosso e con gli Osanna.
L'album è ovviamente in stile molto più vicino al prog sinfonico, e venne anche registrato in una versione cantata in inglese, pubblicata in diversi paesi stranieri, nel tentativo di lanciare il gruppo all'estero. L'album in inglese vene pubblicato anche in Italia solo nel 1975, quando il gruppo si era già sciolto.

Ormai il Rovescio era conosciutissimo per le esibizioni potentissime, sempre suonate al massimo volume possibile anche grazie ad un impianto di amplificazione unico. Questo è quello che si legge nelle note di copertina dell'LP Contamination (scritto originariamente in inglese): "La loro strumentazione è tra le più interessanti in Europa. L'impianto voci Mack da 6000 watt è quadrifonico ed equivale ad amplificatori a 36 tracce. La console è in realtà uno studio di registrazione portatile con filtri, compressori, ecc. La chitarra, la batteria e le tastiere hanno amplificatori da 900 watt. Le tastiere consistono in un organo verticale Hammond B, un harmonium, un Eminent per riprodurre i violini, due sintetizzatori VCS, un Harp 200 [probabilmente un ARP], e due sintetizzatori mini moog. È anche importante l'impianto luci. Ci sono 50 lampade che producono colori ed effetti speciali. Su uno schermo speciale dietro il gruppo, vengono proiettati diapositive e filmati, per produrre effetti musicali astratti.". 
Non male per un gruppo italiano, e nessun altro in Italia aveva un equipaggiamento live così potente!

Ma... nel dicembre 1973 il furto di quel grande e costoso impianto portò il gruppo vicino alla fine, Pino Ballarini partì per la Svizzera (sostituito per un breve periodo da Michele Zarrillo dei Semiramis) e gli altri continuarono come gruppo solo strumentale. L'album dal vivo Giudizio avrai, pubblicato privatamente dal gruppo negli anni '80, contiene una registrazione relativa a questo periodo, con il suono del gruppo dominato dalle tastiere.

L'ultima uscita è un singolo nel 1975 (sulla sua copertina viene citato un nuovo album, che non uscì mai), poi il gruppo ebbe diversi cambi di formazione fino al 1977. 

Il bassista Stefano Urso ha fondato gli Europe, autori nei primi anni '80 di un album (Bubble BLU-19609) e di alcuni singoli in stile pop/rock.
All'inizio degli anni '90 il chitarrista Enzo Vita ha riformato il gruppo con una formazione totalmente nuova pubblicando un nuovo CD intitolato Il ritorno, molto diverso dalla passata produzione e più commerciale, come i successivi Vitae (registrato prima) e Microstorie, uscito nel 2011.
Un'altra formazione, sempre condotta da Enzo Vita e comprendente i musicisti del gruppo RanestRane (Massimo Pomo - chitarra, Riccardo Romano - tastiere, Maurizio Meo - basso e Daniele Pomo - batteria) ha suonato in Giappone nel 2013 all'Italian Progressive Rock Festival e la registrazione del concerto, con l'intera versione di Contaminazione con orchestra, è stata pubblicata in CD nel 2014 con il titolo Live in Tokyo.
Un nuovo album della formazione guidata da Enzo Vita, Tribal domestic uscito nel 2016, ha segnato un ritorno ad atmosfere più vicine agli inizi con la partecipazione del cantante originale Pino Ballarini nel brano L'apocalisse.

 

LP
La Bibbia  RCA (PSL 10521)  1971 copertina singola con libretto rotondo 8 pagine
  RCA/Contempo (NL 74112)  1989 come sopra
  Sony Music/BMG (88985 36555 1) 2017 nuova ristampa rimasterizzata
Io come io RCA (PSL 10545) 1972 copertina forata apribile con inserto incollato all'interno - prime 7000 copie con medaglione in metallo nel foro della copertina - esistono tre diverse edizioni (vedere sotto)
  BMG (88697 36948 1) 2008 ristampa con copertina identica all'originale e medaglione in metallo
Contaminazione RCA (DPSL 10593) 1973 copertina laminata apribile
  RCA/Contempo (NL 74511) 1990 come sopra
Contamination RCA (TPL1-1049) 1975 stesso album del precedente, versione inglese con copertina singola
Giudizio avrai Rovescio della Medaglia (RDML 75) 1988 copertina apribile, le prime copie con logo in rilievo, successivamente senza logo sul davanti
Tribal domestic Sony/BMG (88985 36754 1) 2016 nuovo album di studio
 

CD

La Bibbia  RCA (ND 74112)  1989 ristampa dell'album del 1971 - fuori catalogo
anche parte del cofanetto
limitato con 5 CD Rock progressivo italiano (RCA ND 74116-5)
  BMG (74321-98162-2)  2003 come sopra con copertina mini LP - fuori catalogo
  Sony/BMG (88697-34362-2)  2008 nuova ristampa con copertina standard
Contaminazione RCA (ND 74511)  1990 ristampa dell'album del 1973 - fuori catalogo
  Sony/BMG (88697-34365-2)  2008 nuova ristampa con copertina standard
Il ritorno DB (1771 20013-2) 1995 nuovo album in studio 
Io come io RCA/Pick Up (74321-22082-2)  1994 ristampa dell'album del 1972 - 2000 copie - fuori catalogo
  RCA (74321-22082-2)  1999 come sopra - 500 copie - fuori catalogo
  BMG (74321-98166-2)  2004 come sopra con copertina mini LP apribile con foro centrale - fuori catalogo
  Sony/BMG (88697-34364-2)  2008 nuova ristampa con copertina standard
Vitae Vinyl Magic/VM2000 (VM 069) 1999 registrato nel 1993 
Contamination BMG (82876-54410-2)  2003 ristampa dell'album del 1975 con copertina mini LP - fuori catalogo
  BMG (88697-85369-2)  2011 come sopra con copertina mini LP
Microstorie Sony (88697-97698-2) 2011 nuovo album in studio
Live in Tokyo Immaginifica (ARS IMM/1024) 2014 registrazione live del 2013 con orchestra
Tribal domestic Sony/BMG (88985 36754 2) 2016 nuovo album di studio
 

SINGOLI (con copertina)

Let's all go back
Anglosaxon woman
Frog (FRS 3001) 1975  
 

SINGOLI PROMOZIONALI E DA JUKEBOX (con copertina neutra)

La mia musica
La grande fuga
RCA (PM 3730) 1973 promozionale
La mia musica RCA (JBPM 3736) 1973 jukebox - sul retro Renato Zero/No mamma no

 

Sia l'edizione originale che la ristampa del 1989 di La Bibbia contengono un libretto tondo che rappresenta un medaglione dorato, con foto del gruppo in concerto
Mentre la copertina della ristampa è facilmente riconoscibile dal codice a barre, dal logo della Contempo e dal cartoncino lucido, il libretto è pressoché identico all'originale, e solo un confronto diretto può aiutare a vedere le differenze. Dal momento che i libretti originali erano spesso mancanti, molti collezionisti li hanno sostituiti con quelli ristampati.

Io come io nella sua edizione originale ha una copertina apribile in cartoncino sottile con un grosso foro al centro, dove era inserito un medaglione di bronzo o ottone presente solo nelle primissime copie, una vera rarità tra i collezionisti, e particolarmente costosa! Apparentemente, secondo le inserzioni pubblicitarie al tempo della sua uscita, 7000 copie dell'album contenevano il medaglione, creato dall'artista fiorentino Brandimarte (la cui firma si vede sul retro degli esemplari originali).
Esistono due tipologie di medaglioni, una di color bronzo chiaro quasi dorato e l'altra brunita. Entrambe sono originali e riportano la firma dell'artista sul retro.
La copertina apribile contiene un foglio, incollato al centro, che ha sul retro i testi. Tre diverse varianti esistono della parte anteriore di questo foglio, vedere anche le foto sotto:
-la prima
versione ha un foglio quasi completamente nero sul lato anteriore e piegato in quattro sottili parti; questa era la versione usata per contenere il medaglione di bronzo;
-una seconda versione ha una grande foto del gruppo al centro, che si può vedere attraverso il foro in copertina; 
-una terza, la più difficile di tutte da trovare, ha una foto del medaglione che appare attraverso il foro.
Questo LP è stato ristampato per la prima volta in vinile dalla BMG nel 2008 in tiratura limitata con la stessa confezione dell'originale ed una riproduzione del medaglione originale, ma in metallo grigio/argento.

Contaminazione e Contamination hanno diverse copertine, il secondo è una versione cantata in inglese registrata per i mercati stranieri.
Alcune copie iniziali di Contaminazione contenevano un piccolo biglietto (circa 14,5x9,8 cm.) con una frase di Marcel Proust sulla musica popolare, che venne incluso anche in altri LP contemporanei della RCA (tra questi Festa Mobile/Diario di viaggio della Festa Mobile, Rustichelli e Bordini/Opera prima, Perigeo/Abbiamo tutti un blues da piangere e Maurizio Monti/L'amore)
.

Giudizio avrai è un album dal vivo pubblicato e prodotto privatamente dal gruppo, registrato nel 1975 e comprendente un concerto totalmente strumentale. L'album ha una copertina piuttosto cupa di colore marrone, apribile e con il logo del gruppo in rilievo al centro, ma le copie successive hanno la copertina senza logo sul davanti.

Il singolo del 1975, Let's all go back (tra l'altro, l'unico singolo ufficiale del gruppo), cita in copertina un album per l'etichetta Frog con numero di catalogo FRL 0101, ma il disco non è mai uscito.

Non esistono falsi dei dischi ufficiali del gruppo.
Un CD non ufficiale intitolato RDM Live 74 è uscito in Italia in 50 copie numerate nel 2013 (etichetta Only Fifty OF001) e contiene la registrazione di un concerto a Messina nel 1974.

La Bibbia e Contaminazione (versione italiana) sono stati stampati in Venezuela dalla RCA, il primo (LPVS 1540 - anno 1975) con il nome del gruppo tradotto in El Reverso de la Medalla e il titolo La Biblia (ma il disco è in italiano), il secondo dei due contiene una traduzione delle note di copertina.
Contaminazione
è stato ristampato in vinile in Giappone nel 1987 (Edison CR-10008) e in Corea nel 1992 (Si-Wan SRML-1002), mentre il suo equivalente cantato in inglese Contamination esiste in edizioni USA (per l'etichetta Peters), tedesca e canadese (queste due per la RCA con lo stesso numero della versione inglese uscita anche in Italia).
Esiste anche una vecchia ristampa coreana bootleg di Contaminazione, con copertina singola e numero di catalogo 15 (l'etichetta sconosciuta riproduce quella della RCA).

Tutti gli album del Rovescio ad eccezione di Giudizio avrai sono usciti in CD; due diverse edizioni di Io come io uscirono per la RCA, la prima del 1994 venne co-prodotta dal negozio Pick Up (citato sul retro della copertina), una seconda venne realizzata nel 1999, entrambe erano in tiratura limitatissima e riportano lo stesso numero di catalogo e anno.
L'album è stato ristampato in CD nel marzo 2003 dalla BMG con copertina mini-LP e fascetta obi, all'interno della serie "Dei di un perduto rock", e di nuovo ad ottobre dello stesso anno quando uscì una seconda emissione della stessa serie (comprendente, tra gli altri, Contamination).
Il CD venne annunciato dalla BMG come disponibile anche con custodia in plastica standard (numero di catalogo 74321-98161-2) ma a quanto pare non è mai uscito in questo modo.

In Giappone La Bibbia, Io come io (quest'ultimo con una riproduzione del medaglione di bronzo in copertina) e Contaminazione sono stati ristampati dalla BMG nel 2004/2005, con copertine mini-LP. I numeri di catalogo sono BVCM-37582, BVCM-37583 e BVCM-37503 rispettivamente. Contaminazione era già stato stampato in CD dalla giapponese Edison nel 1989 (ERC-32010) e dalla coreana Si-Wan nel 1992 (SRMC-1002).

La Bibbia - LP e libretto

Io come io - LP originale con medaglione di bronzo
   
Io come io - il medaglione originale, fronte e retro (versione scura)
 
Io come io - medaglione originale, particolare della firma sul retro
 
Io come io - medaglione originale (versione chiara)
 
Io come io - il medaglione, ristampa 2008
 
Io come io - LP, copertina (variante tutta nera e con foto a colori)
 
Io come io - LP, interno copertina apribile senza foto a colori e pieghevole in quattro parti
 
Io come io - LP, interno copertina apribile con foto a colori

Io come io - stereo 8
Contaminazione - LP
Contamination (versione inglese) - LP Italia Contamination (versione inglese) - LP USA
Giudizio avrai - LP con logo in rilievo
Let's all go back - 45 giri
Live in Tokyo - CD

 

 



Cliccare sulle foto per ingrandirle

Rovescio della Medaglia - Sandro Falbo al Kilt di Roma, 1971
Rovescio della Medaglia - Festival Pop di Viareggio (con Gianni Mereu), maggio/giugno 1971

 

 

Grazie a Luigi Papi, Corrado Donati di Mondocafe, Nicola Di Staso, Fabio Paolotti, Antonio Calcagno e Giancarlo Del Papa per informazioni e foto