Artista

ANA
LOGY
THE JOICE - YOICE

Jutta Taylor-Nienhaus (voce)
Martin Thurn-Mithoff (chitarra)
Nicola Pankoff (tastiere)
Wolfgang Schoene (basso)
Hermann-Jürgen "Mops" Nienhaus (batteria)

Nonostante la provenienza estera di 4 dei cinque componenti di questo gruppo, gli Analogy meritano senz'altro un posto accanto agli altri gruppi del "pop italiano", avendo trascorso l'intera carriera in Italia, ed avendo realizzato qui i loro dischi.

Il gruppo venne formato da quattro musicisti tedeschi che vivevano nella zona di Varese (tre di loro vi erano cresciuti, Thurn-Mithoff arrivò nel 1968), insieme a due italiani, il tastierista di Arona Nicola Pankoff e il bassista Mauro Rattaggi.
Il nome iniziale del gruppo era The Joice, cambiato per un errore della casa discografica in Yoice, e con questo nome uscì il loro primo ed unico 45 giri per la piccola casa etichetta Produzioni Ventotto, distribuita dalle Messaggerie Musicali.
Nel 1972, con l'uscita di Rattaggi e il passaggio del chitarrista ritmico Schoene al basso, il gruppo cambiò nome in Analogy, ed ebbe anche la possibilità di suonare in concerti molto importanti come il Festival Pop di Caracalla a Roma (il primo concerto con il nuovo nome) e il Be-In a Napoli, pur rimanendo totalmente sconosciuto al di fuori dell'Italia, tranne che in Svizzera.
Il loro album, molto raro e interessante, mostra influenze rock-blues, con la bella voce della cantante Jutta Nienhaus in forte evidenza, e aveva una caratteristica copertina con i componenti del gruppo completamente nudi.

Nel 1973 il tastierista Nicola Pankoff uscì dal gruppo, pur continuando a suonare e ad occuparsi di pittura, e venne sostituito dal flautista Rocco Abate.
Gli Analogy si sciolsero definitivamente intorno al 1974, dopo più di 250 concerti in Italia ed una sessantina in Svizzera.

Jutta Taylor-Nienhaus e Martin Thurn-Mithoff collaborarono con Franco Battiato per l'album Sulle corde di Aries del 1973, con il musicista/compositore Paolo Ciarchi e con il Collettivo Teatrale La Comune di Dario Fo nel 1974 (comparendo nella cassetta intitolata Cammina, cammina).
I due si trasferirono poi in Inghilterra, dove formarono un nuovo gruppo di nome Earthbound nel 1975. Il gruppo originario si sciolse nel 1977, riformandosi poi con nuovi musicisti e realizzando solo un raro EP a 12 pollici, con uno stile che ricorda alcune cose dei Curved Air, ma risente anche delle influenze della nascente new-wave. E' interessante notare come Nienhaus e Thurn si descrivessero nelle schede informative per la stampa come ex-componenti del "gruppo italiano Analogy". Durante la loro carriera gli Earthbound hanno suonato anche nell'Italia settentrionale, sciogliendosi poi alla fine del 1979.

Gli stessi due musicisti registrarono a Londra nel 1980 un'ambiziosa mini-opera di ispirazione sinfonica, The suite, composta e suonata dal vivo fin dal 1974, ma pubblicata per la prima volta nel 1993 di nuovo con il vecchio nome Analogy. 
Un nuovo CD, stampato nel 1996 dall'etichetta tedesca Ohrwaschl ma registrato in Italia l'anno precedente, contiene rifacimenti di vecchi brani da una formazione comprendente la Nienhaus e Thurn con il bassista originale Rattaggi e altri musicisti. L'album era inteso come omaggio al batterista Mops Nienhaus, morto anni prima.

Nel 2010 la carriera del gruppo è stata celebrata da un bel cofanetto con 3 CD, contenente tutto il materiale pubblicato dagli Analogy e dagli Earthbound, arricchito da molte registrazioni inedite in studio e dal vivo.

La prima apparizione dal vivo per gli Analogy nel XXI secolo c'è stata nel 2003, quando alcuni degli ex componenti del gruppo (Jutta Taylor-Nienhaus, Martin Thurn-Mithoff, Mauro Rattaggi e Geoff Cooper, secondo batterista degli Earthbound) hanno suonato God’s Own Land in un club vicino Saarbrücken per il cinquantesimo compleanno della Nienhaus. È stato il primo concerto mai tenuto dagli Analogy in Germania!
Successivamente, nel febbraio 2010 quattro ex componenti del gruppo (Jutta e Martin con Mauro Rattaggi e Rocco Abate) insieme a Dick Brett e Scott Hunter degli Earthbound sono tornati a suonare insieme per una volta in occasione della presentazione del cofanetto The complete works.

Dal 2011 gli Analogy hanno ripreso a suonare, inserendo nella formazione, oltre a Nienhaus, Thurn, Rattaggi e Hunter, il tastierista Roberto Carlotto (Hunka Munka). Questa formazione ha suonato varie volte in Italia nel 2012. Nello stesso anno la AMS ha pubblicato un DVD intitolato The video collection contenente tutte i filmati d'epoca disponibili di Analogy ed Earthbound.
Uno dei concerti del 2012, a Lamezia Terme, è stato registrato per il live uscito nel 2013, intitolato Konzert.

 

 

 

LP
Analogy Ventotto (PRV 2204) 1972 copertina singola, alcune copie con poster
  Ohrwaschl (OWLP01) - Germania 1997 come sopra con diverso poster
  Akarma (AK 093) 2000 copertina apribile con striscia obi e ristampa del singolo dei Yoice
  AMS/BTF (AMS LP24) 2010 nuova ristampa con copertina singola, le prime 300 copie contengono un poster identico all'originale
The suite Akarma (AK 2011) 2000 mini LP 10" precedentemente uscito in CD in Germania con copertina diversa
  Ohrwaschl (OWLP 019) - Germania 2015 nuova edizione con 1 brano in più e stessa copertina del CD
Konzert AMS/BTF (AMS LP70) 2013 copertina singola lucida - registrazioni live del 2012


CD
Analogy Vinyl Magic (VM 017) 1990 ristampa dell'album del 1972
  Akarma (AK 093) 2000 come sopra con copertina mini-LP apribile, comprende in più i brani di The suite e del singolo degli Yoice
  Garden of Delights (CD 059) - Germania 2001 ristampa dell'album del 1972 con un brano aggiuntivo
  AMS/BTF (AMS 232CD) 2015 ristampa con copertina mini-LP
The suite Ohrwaschl (OW 019) - Germania 1993 più tardi ristampato in Italia dalla Akarma (AK 2011) in vinile su mini LP 10" e in CD insieme all'album Analogy
  Ohrwaschl (OW 019) - Germania 2015 nuova edizione con copertina digipack
25 years later Ohrwaschl (OWR 07) - Germania 1996 nuove registrazioni del 1995
Analogy/Earthbound - The complete works AMS/BTF (AMS 154CD) 2010 3CD - cofanetto con tutte le registrazioni di Analogy ed Earthbound, con molti brani inediti
Konzert AMS/BTF (AMS 226CD) 2013 copertina singola mini-LP - registrazioni live del 2012



ETERNITY

SINGOLI PROMOZIONALI E DA JUKEBOX (con copertina neutra)
God's own land VDHO (VDH 502) 1971 singolo promozionale, sull'altra facciata Ihre Kinder/The dice.



YOICE

SINGOLI (con copertina)
Sold out
God's own land
Ventotto (PRV 28009) 1971 una ristampa di questo singolo con copertina identica è inclusa nell'LP Akarma AK 093 LP (vedi sopra)


SINGOLI PROMOZIONALI E DA JUKEBOX (con copertina neutra)
Sold out Ventotto (PRV 28008) 1971 singolo promozionale, sull'altra facciata Terza classe/It brings a tear.


PARTECIPAZIONE A RACCOLTE DI ARTISTI VARI
Super seven
(con Sold out)
Giallo (SAF 013) 1977 compilation in CD contenente anche brani di Bora Bora, Waterloo, III Classe, 20° Secolo



EARTHBOUND

SINGOLI (con copertina)
Liberated lady
Robot
Archway (AR 27945) - Inghilterra 1979 singolo 7 pollici con copertina - uscito in 2000 copie
Liberated lady
Song for South Kensington
Robot
Archway (AR 17945) - Inghilterra 1979 singolo 12 pollici con copertina lucida e inserto, con un brano in più - uscito in 2000 copie

 

Analogy è un album rarissimo e molto costoso, stampato in circa 1000 copie, alcune delle quali con timbro promozionale sull'etichetta. Aveva una copertina singola piuttosto sottile e delicata, e molte copie erano avvolte in un grande poster con un piede (raffigurato anche sul retro della copertina, in realtà era un portacenere!), piegato in sei parti, per coprire le nudità.
La fotografia originale usata per l'LP includeva i sei componenti degli Yoice, ma all'epoca dell'uscita del disco
Mauro Rattaggi aveva già lasciato il gruppo, così la sua foto venne nascosta con una striscia celeste stampata sulla copertina. La ristampa Akarma ha una foto ritoccata dei cinque musicisti degli Analogy senza la banda azzurra, che è stata aggiunta al disco come le fascette obi dei dischi giapponesi.

L'LP è stato ristampato prima in Germania dalla Ohrwaschl, con copertina identica all'originale ed un diverso poster (con la foto dei cinque musicisti nudi), poi dalla Akarma, con copertina apribile e foto ritoccata, e nuovamente dalla AMS/BTF nel 2010 con copertina singola e il poster della prima edizione allegato solo alle prime 300 copie.
La ristampa in CD della Garden of Delights uscita nel 2001 contiene un brano inedito, Milan on a sunday morning.
L'album è anche uscito in CD in Giappone nel 2011 per la Belle Antique (BELLE 121925) con copertina apribile mini-LP ed un riproduzione del poster originale.

The suite è uscito originariamente su CD nel 1993 per l'etichetta tedesca Ohrwaschl, e successivamente in formato vinile 10 pollici per la Akarma nel 2000 con copertina diversa. La Ohrwaschl ha ristampato il disco nel 2015 in CD con copertina digipack ed LP 10 pollici, quest'ultima versione con il brano aggiuntivo Il viaggio dei grandi spiriti.

Anche il 45 giri degli Yoice è abbastanza raro. Il brano Sold out è anche su un 45 giri promozionale contenente sull'altra facciata un brano dei Terza Classe.
Il brano God's own land è uscito anche su un 45 giri promozionale, ma sotto il nome di Eternity, sull'altra facciata il gruppo tedesco Ihre Kinder. Eternity era il nome del vecchio gruppo di Wolfgang Schoene e venne scelto dalla casa discografica per questo 45 giri promozionale.

Diversi brani di Analogy e Yoice compaiono in compilation su CD uscite in Germania: Intermission e God's own land su Ohrwaschl Sampler del 1995 (Ohrwaschl OWS 1/2), Sold out e God's own land su Psychedelic Gems 4 del 1999 (Garden of Delights PGCD 04), The Suite A su The art of Sysiphus vol.25 del 2004 (Sysiphus Verlag), Analogy su Psychedelic Underground vol.6 del 2001 (Garden of Delights CD 060), Around the mystic - Psychedelic Art Rock 1965-1975 del 2005 (Moon CD010), Krautrock - Music for the brain vol.3 del 2008 (Target Music/German Rock e.V.)

Il singolo degli Earthbound è piuttosto raro, essendo uscito in sole 2000 copie in versione 7 pollici e 2000 nella versione 12 pollici con un brano in più. Quest'ultima edizione ha la copertina laminata ed un inserto.

La cantante Jutta Nienhaus compare anche su un singolo uscito nel 1971 per la Cooper (CPI 7008) a nome Jutta & Ice, contenente Here's to you e Hot love uscito anche in versione juke box con copertina bianca.

Non esistono ristampe bootleg.

 

Analogy - LP, copertina ed etichetta

Analogy - poster originale uscito con l'LP

Analogy - poster uscito con l'LP ristampa Ohrwaschl

 

The suite - LP 10 pollici e CD

25 years later - CD

Yoice/Sold out - 45 giri
 
Yoice (Eternity) - 45 giri promozionali
  
Earthbound/Liberated lady - 45 giri, versione 7 e 12 pollici
Analogy & Earthbound - The complete works - cofanetto
Analogy & Earthbound - The video collection - DVD
Konzert - CD/LP

 

 

Intervista con Martin Thurn-Mithoff, di Augusto Croce, gennaio 2008

1-Quando sei arrivato in Italia, e dove?

Sono arrivato in Italia nel settembre del 1968.
Jutta, Mops e Wolfgang vivevano già dalla loro infanzia nella zona Laveno/Luino, avendo genitori che lavoravano per l’Euratom di Ispra [un centro internazionale di ricerca nucleare]. Ci siamo conosciuti alla Scuola Europea di Varese, a cui mi ero iscritto per fare la maturità europea ed evitare il servizio militare in Germania.
Insieme a Wolfgang e due altri ragazzi della scuola, un tedesco e un belga, formai una "cover band" chiamata Sons of Giove, suonando tra dicembre 1968 e giugno 1969 nella zona del Varesotto (una quindicina di concerti, tra i quali uno con I Cuccioli). Da ottobre 1969 alla primavera del 1970 facemmo un duo con Jutta (sempre nel Varesotto) prima di cominciare il progetto The Joice (poi diventati Yoice).

2-Qual è la storia dei diversi nomi del gruppo?

The Joice (gioco di parole fra James Joyce e “joy”) fu il nome originale. Quando uscì il 45 giri, ci accorgemmo che la Produzioni Ventotto aveva fatto un errore, ma siccome il disco e la copertina erano già stampati, non ci restava che accettare il “nuovo” nome. Dopo aver inciso l’LP – senza Mauro e con una musica più impegnativa – abbiamo deciso di cambiare il nome un’altra volta, prendendo il titolo di uno dei brani del disco che ci sembrava riflettere la nuova direzione del gruppo.
Infatti, il primo concerto come Analogy fu il festival di Villa Pamphili a Roma, a maggio 1972.
Eternity fu un nome scelto dalla Produzioni Ventotto per l’uscita in jukebox di God’s own land senza che ne sapessimo niente, penso che si trattasse di una questione di diritti.
Sold out
è poi uscito nel circuito jukebox con il nome The Yoice.

3- Avete guadagnato qualcosa dalle vendite del disco?

Posso dirti che non abbiamo mai ricevuto una lira per il album, anche se la casa pagava per tutti gli strumenti (Gibson, Hammond, Fender, Ludwig) e per le spese dei grandi festival (Roma, Napoli ecc...). Jujuy come compositore fu anche una bugia perché era uno degli pseudonimi di Aldo Pagani, nostro editore/produttore, che incassò tutti i diritti SIAE.

4-Quante copie sono state stampate e vendute del vostro LP?

Non ho nessuna idea di quante copie furono stampate nel 1972, ma sono state almeno 1000. Ricordo però che a suo tempo il disco si trovava in molti negozi italiani perché le Messaggerie Musicali avevano una rete di distribuzione capillare. Non esistono copie invendute dell'LP. Una ristampa non fu possibile perché la Produzioni Ventotto andò in fallimento e non avevamo buoni rapporti con il capo, Antonio Cagnola, e con Aldo Pagani per le cose che ho detto prima.
Il 45 giri deve aver avuto una circolazione abbastanza elevata perché si trovò nei jukebox di quasi tutta Italia.

5- È vero che la striscia azzurra in copertina serve per coprire Mauro Rattaggi? E come mai non compare nella foto del poster con voi nudi?

Sì, le foto del 45 giri degli Yoice e dell'LP Analogy sono state fatte nello stesso giorno nel 1971 quando Mauro c'era ancora, mentre quella del poster è stata scattata più tardi.
Mauro Rattaggi smise di suonare il basso all'inizio del 1972, continuando come tecnico fino ad aprile e riprendendo questo incarico dopo il suo servizio militare (penso in aprile del 1973).

6- L'LP era venduto con un poster?

Il poster con il piede - penso per ragioni pudiche - fu veramente "la copertina" perché altrimenti non ci sarebbe stata la possibilità di esporre il disco nelle vetrine, almeno così dicevano. Perciò, il disco nei negozi aveva sempre quel poster attorno alla copertina interna, in realtà quel piede era un portacenere di Aldo Pagani.
L'altro poster (noi nudi senza pittura corporale) non esisteva a suo tempo, fu aggiunto dalla Vinyl Magic, nella prima ristampa CD 1990 uscita senza che noi ne fossimo a conoscenza.

7-Avete suonato molti concerti in Italia? Alcuni importanti?

Sì, abbiamo girato quasi tutta l'Italia, anche con concerti importanti con nomi abbastanza grandi all'epoca. Abbiamo fatto più di 300 concerti, alcuni dei quali in Svizzera, sia come Joice/Yoice che come Analogy, e tra gli altri abbiamo suonato con Battiato, Showmen, Quella Vecchia Locanda, Osanna, De De Lind, Rovescio della Medaglia, Area, Perigeo, e stranieri come Chicken Shack, Atomic Rooster, Curved Air, Van der Graaf Generator.

8-Quanto tempo siete rimasti in Italia dopo il disco? E cosa avete fatto?

Dopo Analogy, Jutta ed io abbiamo lavorato un po' con Battiato sul suo disco Sulle corde di Aries prima di metterci insieme e andare a Londra.

9-Come è stata l'esperienza inglese degli Earthbound?

Gli Earthbound erano ben conosciuti nel circuito rock di Londra tra il 1978 e il 1980.
Due tour in Italia (1978/79) con spettacoli TV e concerti (Milano, Genova, San Remo ecc...), circa 50 concerti a Londra e la pubblicazione di un EP ed un 45 giri ci hanno dato una certa attenzione sia da parte della stampa musicale sia dalla parte della radio, dove il famoso John Peel ci aiutò tramite la sua attività radiofonica.

10-Ci sono state altre esperienze musicali negli anni '80?

Dal 1983 al 1990, ho suonato con Alan Dunn come "songwriting duo" in Germania, pubblicando un album in cassetta intitolato Yours Faithfully.

11-Nessuna possibilità di riformare gli Analogy?

No! Abbiamo fatto 25 Years Later come omaggio a Mops e per la gioia di sentirci dopo 25 anni, ma basta così.
Ci fu un piccolo “concerto” in occasione del 50esimo compleanno di Jutta vicino Saarbrücken nel settembre 2003 (Mauro, Jutta, io e Geoff Cooper degli Earthbound), ma si trattava d’un intermezzo musicale durante il party.

Martin Thurn con Augusto Croce, Roma, luglio 2008

 

 

 



Cliccare sulle foto per ingrandirle

Analogy live al Bloom, Mezzago (MB), 28-2-2010
da sinistra Martin Thurn, Claudio Fucci (ospite), Scott Hunter (Earthbound),
Jutta Nienhaus, Rocco Abate, Mauro Rattaggi
   
Analogy live al Bloom, Mezzago (MB), 28-2-2010
a sinistra Jutta Nienhaus, a destra Martin Thurn con il figlio Nikolai e Scott Hunter (Earthbound)
    
Analogy live al Bloom, Mezzago (MB), 28-2-2010
a sinistra Martin & Jutta, al centro Mauro Rattaggi, a destra Rocco Abate
Earthbound live al Bloom, Mezzago (MB), 28-2-2010
da sinistra Martin Thurn, Scott Hunter, Jutta Nienhaus, Dick Brett
  
  
Le Radici del Rock - Viterbo 21-7-2012

 

 

Il sito ufficiale degli Analogy è www.analogy.it
Il flautista Rocco Abate ha un sito all'indirizzo www.roccoabate.it
Il batterista degli Earthbound, Geoff Cooper, ha il sito www.geoffcooperdrums.co.uk

 

 

Un sentito ringraziamento a Martin, Jutta e Mauro per l'amichevole collaborazione, le foto e le dettagliate informazioni sulla storia degli Analogy