Elenco alfabetico

T

TABERNA MYLAENSIS

Formazione:
Luciano Maio (voce, chitarra, percussioni)
Santo "Bobo" Otera (voce)
Carmelo Gitto (voce, chitarra)
Franco Salvo
Alberto Cocuzza
+ altri

Discografia:
LP - Taberna Mylaensis (Fammi ristari 'nto menzu di to brazza) (RCA TPL1-1212 - 1976)

LP - Populu e santi (RCA PL 31236 - 1977)
LP - 19milioni770mila558lire88centesimi per la libertà (Taberna Mylaensis LP4 - 1978)
LP - Gricalata (Isola ISO 33501 - 1981)
+ molti altri

Un gruppo folk siciliano di Milazzo, formato nel 1975 e specializzato nell'interpretazione di canti popolari tradizionali della loro zona, e dunque molto poco progressivo, almeno agli inizi.
Ma grazie al contratto con la RCA, i Taberna Mylaensis furono particolarmente attivi nel giro dei concerti, riuscendo a suonare con Francesco De Gregori in un tour italiano, a partecipare al festival di Parco Lambro del 1976 (apparendo anche nell'album dal vivo realizzato per l'occasione), ed andando anche a suonare all'estero.. 
A partire dall'inizio degli anni '80, dall'album Gricalata, hanno introdotto nella formazione strumenti elettrici, brani originali e sonorità più rockeggianti, e nonostante continui cambi di formazione intorno al fondatore Luciano Maio, il gruppo è tuttora in attività.

TALLARITA / TALLARITA E TOMASSINI

TAVOLA ROTONDA

Discografia:
45 - Principessa/Destino (RiFi RFN NP 16542 - 1973)

Gruppo formato dagli ex componenti della Verde Stagione, la Tavola Rotonda durò solo il tempo di un bel 45 giri con due brani lunghi.

TEATRO TEMPORANEAMENTE TRABALLANTE

Discografia:
LP - Capannone B (EMI 3C064-17965 - 1974)
45 - Il grande magazzino/Qui Milano (EMI 3C006-17862 - 1972)

Nonostante il lungo nome, in perfetto stile prog, questo gruppo suonava un genere canzonettistico piuttosto convenzionale, e il loro unico album ha lunghe parti cantate con testi su temi sociali ed è poco originale nei contenuti musicali.

TELAIO MAGNETICO

Formazione:
Juri Camisasca (voce)
Terra Di Benedetto (voce)
Franco Battiato (tastiere)
Mino Di Martino (organo)
Roberto Mazza (oboe, sax)
Lino "Capra" Vaccina (percussioni, vibes)

Discografia:
LP - Live '75 (Musicando SIGNUM 1 - 1995)
LP - Live '75 (Black Sweat BS034 - 2017 - ristampa con copertina diversa e 1 brano in più)
CD - Live '75 (Musicando MUS 012 - 1995)

Supergruppo formato da Franco Battiato per una breve serie di concerti nel 1975, le cui uniche registrazioni sono state pubblicate dall'etichetta Musicando in edizioni limitate in vinile e CD.
Il gruppo comprendeva anche Juri Camisasca e l'ex-Giganti Mino Di Martino. Musicalmente erano nel campo della avanguardia di stampo free.

TEMPO DI PERCUSSIONE

Formazione:
Antonio Buonomo (percussioni)
Gianni Desidery (percussioni, vibrafono)
Cuono Correra (percussioni, marimba, xilofono)
Gianni Nicotra (percussioni, vibrafono)
Vittorio Buonomo (percussioni, xilofono)
Walter Scotti (percussioni)
Benny Forestiere (percussioni)
Antonio Romano (percussioni, batteria)
Loredana Neri (voce)

Discografia:
LP - Tempo di percussione (Phonotype AZQ 40031- 1975)

Da citare più per la bellissima copertina dell'album, disegnata dal cantante degli Osanna Lino Vairetti, una delle più belle dell'intera produzione italiana degli anni '70, che per i suoi contenuti musicali, Tempo di Percussione è stato un ensemble formato a Napoli e diretto da Antonio Buonomo, che utilizzava ogni genere di suoni percussivi  per creare melodie oltre che ritmi. Il risultato, prevalentemente strumentale, è più vicino all'avanguardia, al jazz e alla musica contemporanea che al tipico rock progressivo italiano, ma può essere interessante da ascoltare, anche se il disco è molto raro.

TONY TEOLI

Discografia:
LP - Una storia di oggigiorno (Cubifi DM 071055 - Canada - 1977)

Particolarmente ricercato dai collezionisti giapponesi, questo LP contiene un pop melodico mediocre con solo alcune interessanti parti strumentali di tastiere e sax. Il disco è uscito solo in Canada, dove presumibilmente viveva questo artista.

I TEOREMI

PIERLUIGI TERRI

Discografia:
45 - Padre mio, padre Dio/Io non vivrò (Ellecci KZ 200 - 1971 ?)

Questo cantante di Roma, ancora in attività nel giro dei piano bar, va citato per la presenza dei componenti de La Seconda Genesi (citati sull'etichetta come Paride e gli Stereo 8) come suo gruppo di accompagnamento sulla facciata A di questo 45 giri, probabilmente uscito nel 1970 o 1971. 
Il brano Padre mio, padre Dio può essere definito soft-prog, ma contiene un'ottima parte di flauto e l'organo in evidenza. Il lato B è una canzone melodica orchestrata molto più tradizionale.

III CLASSE

Formazione:
Mario Pasotti (chitarra)
Titta Colleoni (tastiere)
Michele Capogrosso (batteria)

Discografia:
45 - Animal love/Jimmy (Ventotto PRV 28003 - 1971)
45 - Animal love (sul lato B Murphy Blend/At first) (Ventotto PRV 28003 - 1971 - jukebox)
45 - It brings a tear (sul lato B Yoice/Sold out) (Ventotto PRV 28008 - 1971 - promozionale)

Trio di Bergamo che ha pubblicato un solo singolo nel 1971, con un brano in inglese sulla facciata A e uno strumentale sul retro.
Un altro brano, It brings a tear  è uscito solo su un 45 giri promozionale con un brano degli Yoice (poi Analogy) sull'altra facciata.
Da questo gruppo si formarono i Perdio.

STEFANO TESTA

Discografia:
LP - Una vita, una balena bianca e altre cose (Disco Più DP 39007 - 1977)
CD - Una vita, una balena bianca e altre cose (Mellow MMP 227 - 1994 - ristampa del precedente)
CD - Andrea il traditore (Mellow MMP 538 - 2016)
45 - La ballata di Achab/Il dio sulla ferrovia (Disco Più DP 21016 - 1977 - solo promozionale)

Originario di Roma, ma trasferitosi giovanissimo a Porretta Terme (BO), Stefano Testa aveva suonato negli anni '60 con il gruppo beat Gli Scorpioni, dedicandosi poi alle proprie composizioni, ispirato dal progressive inglese.
Il suo unico album, Una vita, una balena bianca e altre cose, venne pubblicato nel 1977 dalla piccola etichetta Disco Più. Un disco di canzoni con testi molto ispirati, l'LP contiene tuttavia lunghe parti strumentali ed arrangiamenti orchestrali in alcuni brani. In particolare emerge la lunga suite iniziale Una vita, di oltre 16 minuti e con una struttura particolarmente elaborata, con chitarre acustiche e flauto in evidenza. Il testo si basa sugli ultimi momenti di vita di Cesare Pavese. Al disco parteciparono anche i componenti del trio acustico chitarristico Portici.
Una nuova suite, Decadenza e morte di Andrea il traditore, venne proposta alla casa discografica, ma non fu mai pubblicata.
Nel 1989 Testa è tornato a registrare con il gruppo Boogaboo un album in inglese, a cui ha partecipato in un brano anche il jazzista Tony Scott, mentre è del 2016 il suo secondo album come solista.

THEODORO RE DEI POETI

Discografia:
45 - Jumbo rock/Preparati bambina (Kansas K512 - 1974)

Artista dalla vasta ed eclettica produzione, Rosario Sferrazza (alias Diego Pepe), ha avuto anche incursioni nel campo progressivo durante la sua lunga carriera. Di origini siciliane, si trasferì a Torino e poi in Liguria nella zona di Savona.
Dopo alcuni 45 giri realizzati nel 1966/67 con il suo gruppo beat I Cavernicoli, Pepe ricomparve nel 1974 con lo pseudonimo Theodoro Re dei Poeti, per un unico singolo, uscito con due varianti di copertina (celeste e viola). La facciata A è in stile rock'n'roll, mentre Preparati bambina sul retro ha una parte di flauto più vicina a sonorità progressive. Questo stesso brano, con un testo diverso e il titolo Jump on the motorcycle compare anche su un 45 giri uscito a nome Theodorking Group (Metropol MRC 7079) probabilmente del 1978 e contenente sul lato A Young Amazzonia.
Con il nome Theodorking Group è uscito almeno un altro singolo del 1975 contenente Happy people every where e Samborrombon, su etichetta City (C 6323), mentre il nome Theodorking Sax è stato usato nel singolo del 1979 Dedicated to Fausto Papetti (City C 6412 – facciata B di Eugenio Arrighetti/Accattone).
A Diego Pepe ed ai suoi gruppi è dedicata una compilation in CD del 2007 intitolata Theodor King Group Collection 1974-1980 (MMM CD 104).

THEORIUS CAMPUS

Discografia:
LP - Theorius Campus (It ZSLT 70007 - 1972)

Sebbene il titolo e la copertina di ispirazione gotica potrebbero far pensare ad un gruppo progressivo, Theorius Campus fu in effetti il nome scelto da due giovani cantautori romani, Antonello Venditti e Francesco De Gregori, entrambi molto famosi negli anni successivi, per il loro debutto discografico.
Un album di canzoni di classe, ben fatte e con alcuni arrangiamenti interessanti, che oggi è molto raro nella sua edizione originale, anche se è stato ristampato sia in vinile come picture disc che in CD.

SERGIO TICOZZI

Discografia:
LP - La sorgente che si trova nel bosco è più limpida, forse, della verità..... (Ducale DUC5 - 1972)

L'unico album di questo artista è in stile soft-prog, con testi un po' ingenui su tematiche sociali e buone sonorità che ricordano la fine degli anni '60.
La copertina apribile, disegnata da Franco Lenzi, è molto bella.

LEONE TIERI

Discografia:
LP - Un fiore sulla mondezza (OFF BNO/LP 103 - 1970)

Con il nome di Lino Tieri questo cantautore di Pescara aveva già pubblicato dei 45 giri a partire dal 1964, come solista e con due gruppi beat romani, i Little Boys e successivamente i Jaguars.
Il suo raro e costoso album del 1970 contiene 11 canzoni con buoni testi, musicalmente si tratta di ballate dal vago sapore psichedelico; la presenza dei due Chetro & Co. Franco Coletta ed Ettore De Carolis, nonché di Vittorio Nocenzi del Banco del Mutuo Soccorso ne conferma la qualità.
È curioso notare che ben quattro brani dell'album di Tieri sono stati inseriti dalla cantante Louiselle in un suo album del 1974, Ispirazioni (Erre RRL 2018).

ALFREDO TISOCCO

TOAD

Discografia (LP italiani):
LP - Toad (Hallelujah/RCA ISP 34147 - 1971)
LP - Tomorrow blue (Hallelujah/RCA ISP 34148 - 1972)
LP - Dreams (Frog FRL 36001 - 1975)
+ singoli

Gruppo svizzero, formato da due ex componenti dei Brainticket (il bassista Werner Fröhlich e il batterista di origini sarde Cosimo Lampis) con il cantante Benjamin Jäger (uscito dopo il primo LP) e il chitarrista italiano, di Domodossola, Vittorio "Vic" Vergeat, i Toad realizzarono i primi due album per l'etichetta svizzera Hallelujah ed il terzo in Italia per la piccola etichetta Frog. 
Il gruppo fu molto attivo in Italia durante la sua carriera, suonando anche in alcuni grandi festival all'aperto (Palermo Pop Festival nel 1971 e Villa Pamphili a Roma nel 1972).
Dopo una carriera da solista Vic Vergat (così ha modificato il suo nome) ha riformato i Toad nel 1993 come trio con il batterista originale Lampis, e continua oggi a suonare con la propria band.
Lampis, dopo aver suonato con vari artisti internazionali, ha collaborato negli ultimi anni con gruppi sardi ed ha una scuola di batteria in Svizzera.
Insieme ai tre album originali, ristampati varie volte, diverse registrazioni in studio e dal vivo dei Toad sono uscite recentemente.

PAOLO TOFANI

I TOP 4

Discografia:
45 - Lei si ferma con me/Ascolta il vento (Victory VY 022 - 1970)
45 - Immagine/Città (Victory VY 028 - 1971)
45 - Isola blu/I tuoi occhi, i tuoi capelli (Victory VY 033 - 1971)

I loro singoli erano a metà strada tra pop e prog melodico, ma I Top 4, di Parma, vennero anche inclusi nella compilation della Ariston Al Festival Pop di Viareggio 1971 con tre buoni brani dei quali uno solo, Immagine, già uscito su 45 giri. 
Il gruppo, formato nel 1966, suonò ai festival di Viareggio e Travagliato e comprendeva il chitarrista Roby Facini, poi con i Dik Dik e per un breve periodo negli Acqua Fragile alla fine della carriera di quel gruppo.
Nel 1973, cambiando nome in Ozymandias, i Top 4 diventarono il gruppo del cantante Riccardo Fogli.

TOTO TORQUATI

TRACK

TRANS EUROPA EXPRESS

Formazione:
Mauro Lusini (voce, chitarra)
Gianfranco Coletta (chitarra)
Adriano Monteduro (voce, chitarra)
Glauco Borrelli (basso)

Discografia:
CD - Il gatto dagli occhi di giada (Digitmovies CDDM064 - 2006)

LP - Il gatto dagli occhi di giada (Cinedelic CNST 706 - 2017 - ristampa del precedente - vinile giallo o nero)

L'unico lavoro di questo supergruppo, composto da nomi celebri della musica italiana (Coletta con Banco del Mutuo Soccorso e Chetro & Co., Monteduro e Lusini come solisti e compositori, Borrelli con Alberomotore), fu la colonna sonora del film di Antonio Bido Il gatto dagli occhi di giada, uscito nel 1977 (la versione in inglese è Watch me when I kill).
Musicalmente il disco si avvicina al genere dei Goblin, con influenze rock e progressive. È stato pubblicato per la prima volta solo nel 2006 in CD e poi nel 2017 in vinile con copertina forata.

TRIADE

TRIANGOLO

Discografia:
LP - Triangolo (Fontana 6323 809 - 1979)
+ singoli

Formato dai fratelli Tirelli dopo il tentativo con il nome Lapera, questo gruppo è un tipico esempio di pop elettronico della fine degli anni '70.

LA TRIBU' DI BENADIR

Discografia:
45 - Kuku-ui kuku-ue/Hey hey (Polydor 2060 055 - 1973)

Gruppo di studio che ha realizzato solo questo singolo, simile agli Osage Tribe di Un falco nel cielo. Dietro il nome La Tribù di Benadir si nascondevano in realtà I Nuovi Angeli, a cui venne accreditato lo stesso 45 giri uscito in Austria con identica copertina e in Germania con diversa copertina fotografica (entrambe le edizioni su etichetta Philips, n. 6025 095).

THE TRIP

NINO TRISTANO

Discografia:
LP - Suonate suonatori (Cetra LPP 205 - 1972)
45 - Oh Catari'/Il primo sole (Cetra SP-1518 - 1972)

+ altri singoli

Cantautore di origini calabresi, Tristano (vero nome Nino Pirito) realizzò un interessante album nel 1972, comprendente brani originali e rifacimenti di ballate folk tradizionali, il tutto con alcuni spunti vagamente psichedelici e la collaborazione di diversi musicisti dell'area milanese (Alberto Camerini, Eugenio Finardi, Donatella Bardi, Gigi Belloni, Dario Guidotti e Daniele Bianchini dei Jumbo).
Tristano aveva realizzato anche molti 45 giri di genere melodico a partire dal 1965, inizialmente con lo pseudonimo Nino Pisano perché abitava a Pisa, e partecipò anche a diverse manifestazioni canore nazionali. Dopo l'uscita di Suonate, suonatori (venduto in 1500 copie a detta dello stesso Tristano) ha abbandonato la musica per dedicarsi alla carriera di giornalista.

TRITONS

 

 

Grazie a Stefano Testa, Luciano Fassa e Valerio D'Angelo per informazioni.

 

 

Elenchi alfabetici degli artisti
A  B  C  D  E  F  G  HIJK  L  M  N  O  P  QR  S  T  UV  WXYZ