Artista

DELIRIUM

1970-72
Ivano Fossati (voce, flauto, chitarra acustica)
Mimmo Di Martino (chitarra, voce)
Ettore Vigo (tastiere, voce)
Marcello Reale (basso, voce)
Peppino Di Santo (batteria, percussioni, voce)

1972-74
Fossati sostituito da:
Martin Grice (flauto, sax, tastiere, voce)

1975
Rino Dimopoli (chitarra, tastiere, voce)
Ettore Vigo (tastiere, voce)
Marcello Reale (basso, voce)
Peppino Di Santo (batteria, percussioni, voce)

I Delirium vennero formati a Genova nel 1970, da un precedente gruppo beat chiamato I Sagittari, e realizzarono il primo 45 giri un anno più tardi. 
Canto di Osanna
, presentato al primo Festival Pop di Viareggio fu un 45 giri di successo e diede al gruppo un'immediata popolarità. Nello stesso anno il gruppo vinse il concorso rock di  Radio Montecarlo. 

Il primo album, Dolce acqua, sempre nel 1971, contiene una buona ed originale miscela di prog, jazz e pop più melodico, è evidente il ruolo di leader del cantante Ivano Fossati, i cui furiosi assoli di flauto diventano uno degli elementi distintivi della musica del gruppo. L'album, contenuto in una bella copertina apribile in tre parti, è strutturato in vari movimenti come una suite classica, anche se qua e là alcune parti sembrano fuori luogo con il resto. Il disco non ebbe un grande successo, come dimostra l'uscita di ben tre brani su 45 giri un anno più tardi.

Nel febbraio 1972 la loro memorabile apparizione televisiva al festival di Sanremo diede loro il più grande successo con Jesahel, un singolo subito seguito da un altro con un brano simile, Haum! Nella loro carriera i Delirium hanno sempre abbinato il lato commerciale dei loro singoli con quello più elaborato degli album, e questo aspetto è particolarmente evidente nella prima fase.

Verso la metà del 1972 Ivano Fossati dovette lasciare improvvisamente il gruppo per il servizio militare, a cui sarebbe seguita una carriera solistica che prosegue con successo ancora oggi, con uno stile più leggero, ma sempre pieno di riferimenti al jazz ed influenze etniche. Il suo sostituto fu l'inglese Martin Frederick Grice (dei Boomerang) e che oltre al sempre presente flauto suonava molto bene anche il sax.

Il secondo album Lo scemo e il villaggio presenta ancora influenze jazz ed un forte uso del sax di Grice, ma mostra anche l'evidente mancanza di un cantante di ruolo, con tutti i musicisti che a turno cantano. Il brano La mia pazzia è il più vicino allo stile del primo album.

Il terzo album arrivò nel 1974, intitolato Delirium III (Viaggio negli arcipelaghi del tempo) e giudicato da molti come il lavoro più maturo dell'intera produzione. La battaglia degli eterni piani contiene un'atmosfera di ispirazione dark mai sentita prima, ed il flauto ha di nuovo un ruolo prominente, mentre il sax è presente solo in Viaggio n.2. Questo è anche il primo album a contenere la chitarra elettrica, visto che Mimmo Di Martino aveva suonato solo l'acustica nei precedenti.

Il gruppo era ormai al termine della carriera, e anche a causa dello scarso interesse mostrato dai media, e dopo alcuni singoli commerciali nel 1974-75, l'ultimo dei quali con il nuovo cantante/tastierista Rino Dimopoli al posto di Grice, arrivò a sciogliersi.

A parte Ivano Fossati, l'unico degli altri componenti a rimanere nel campo della musica professionale è stato il tastierista Ettore Vigo con i rockers Kim & the Cadillacs.
All'inizio degli anni '90, dopo il successo di un remix in chiave disco di Jesahel, il gruppo si è riunito per alcuni CD contenenti nuove versioni dei loro brani più conosciuti e ancora oggi suona spesso dal vivo.

All'inizio del 2007 la nuova formazione comprendente i componenti originali Ettore Vigo, Peppino Di Santo e Martin Grice ed i nuovi entrati Roberto Solinas (voce, chitarra elettrica e acustica) e Fabio Chighini (basso, voce) ha realizzato il CD Live-Vibrazioni notturne, uscito anche come doppio LP, per l'etichetta Black Widow, un ottimo ritorno alle scene per questo eccellente gruppo del prog italiano. Il disco contiene brani dagli LP e alcuni dei 45 giri del gruppo, oltre ad un inedito, Notte a Baghdad, e due cover, e dimostra l'ottima forma dei rinati Delirium.
Nel 2009 è uscito il quarto album in studio della storia dei Delirium, Il nome del vento, realizzato con la partecipazione di alcuni ospiti, tra cui
l'ex chitarrista della prima formazione, Mimmo Di Martino, mentre dal vivo la formazione comprende nuovamente il polistrumentista Rino Dimopoli.
L'album, comprendente tutte nuove composizioni ad eccezione di una citazione di Theme one dei Van Der Graaf Generator e di Dio del silenzio da Delirium III, è piacevole e ben suonato con sonorità non particolarmente dure.

La carriera dei Delirium è stata infine celebrata nel 2010 con l'uscita di un bel DVD retrospettivo, Il viaggio continua: La storia 1970-2010, contenente un concerto a Genova del 2008 (presente anche nel CD aggiuntivo) e la serie completa dei filmati televisivi RAI trasmessi dal 1971 al 1975.

 

 

LP
Dolce acqua Fonit (LPX 11) 1971 copertina laminata apribile in tre parti 
  Fonit 3000 (SFC 188) 1978 ristampa con copertina singola diversa, ed intitolata solo Delirium
  Fonit / Vinyl Magic (LPP 432) 1991 ristampa con copertina apribile standard
  BTF/Vinyl Magic (VM 144LP) 2010 ristampa con copertina apribile in tre parti
Lo scemo e il villaggio Fonit (LPX 18) 1972 copertina laminata apribile
  Fonit (LPX 18) 1974 seconda edizione con copertina apribile non laminata
  Fonit / Vinyl Magic (LPP 434) 1991 come sopra con copertina apribile standard
  BTF/Vinyl Magic (VM 145LP) 2010 come sopra
Delirium III (Viaggio negli arcipelaghi del tempo) Cetra (LPX 29) 1974 copertina laminata apribile
  Fonit / Vinyl Magic (LPP 421) 1991 come sopra con copertina apribile standard
  BTF/Vinyl Magic (VM 126LP) 2008 come sopra con copertina apribile lucida 
Delirium Live (Vibrazioni notturne) Black Widow (BWR 100) 2007 2LP - registrato dal vivo nel 2006 - copertina apribile con buste interne ed inserto fotografico di 4 pagine incollato - prime copie in vinile celeste trasparente
Il nome del vento Black Widow (BWR 113) 2009 copertina apribile


CD
Dolce acqua Fonit Cetra (CDM 2025) 1989 ristampa dell'album del 1971 - fuori catalogo
  Warner/Fonit (26620-2) 90's come sopra
  BTF/Vinyl Magic (VM 149CD) 2010 come sopra - copertina mini-LP apribile in tre parti - 1 brano aggiuntivo
Lo scemo e il villaggio Fonit Cetra (CDM 2027) 1989 ristampa dell'album del 1972 - fuori catalogo
  Warner/Fonit (28913-2) 90's come sopra
  BTF/Vinyl Magic (VM 145CD) 2010 come sopra - copertina apribile mini-LP
Delirium III (Viaggio negli arcipelaghi del tempo) Fonit Cetra (CDLP 421) 1991 ristampa dell'album del 1974 - fuori catalogo
  Warner/Fonit (27119-2) 90's come sopra - fuori catalogo
  BTF/Vinyl Magic (VM 126CD) 2007 come sopra - copertina apribile mini-LP
Live - Vibrazioni notturne) Black Widow (BWRCD 100-2) 2007 registrato dal vivo nel 2006
Il nome del vento Black Widow (BWRCD 113-2) 2009 nuovo album in studio - esiste con custodia in plastica normale o in versione digipack con copertina apribile in 3 parti
A night in Genoa Black Widow (BWR 127) 2010 live in Genova nel 2008 - CD incluso nel DVD Il viaggio continua: La storia 1970-2010


PARTECIPAZIONE A RACCOLTE DI ARTISTI VARI
Nuovi complessi d'avanguardia da Radio Montecarlo
(con Canto di Osanna)
Fonit (LPQ 09060) 1971 copertina singola laminata - compilation con La Quinta Faccia, Valerio Valerisce Group, le Macchine per Sognare, Jimmy M.E.C, i Tibu', le Mummie, Aspidi, i Cliffters


SINGOLI
(con copertina)
Canto di Osanna
Deliriana
Fonit (SPF 31284) 1971 entrambi i brani inediti
Jesahel
King's road
Fonit (SPF 31293) 1972 entrambi i brani inediti
Haum!
Dubbio
Fonit (SPF 31295) 1972 lato B da Dolce acqua
Dolce acqua
Favola o storia del lago di Kriss
Fonit (SPF 31297) 1972 entrambi i brani da Dolce acqua
Treno
È l'ora
Fonit (SPF 31300) 1972 entrambi i brani inediti
Dimensione uomo
La mia pazzia
Fonit (SPF 31301) 1972 entrambi i brani da Lo scemo e il villaggio - singolo probabilmente solo promo oppure ritirato
Leoa de laoa
Pane vero vino puro
Aguamanda (AG 9002) 1974 entrambi i brani inediti
Jill
Live love and be free
Aguamanda (AG 9007) 1975 entrambi i brani inediti
Cowboy
Corri bambino
Cetra (SPB 36) 1975 entrambi i brani inediti
Signore
Buana, the rainbow
Fonit (SPF 31313) 1975 entrambi i brani inediti


SINGOLI PROMOZIONALI E DA JUKEBOX
(con copertina neutra tranne dove indicato)
Canto di Osanna
Deliriana
Fonit (JBF 612) 1971 singolo da jukebox
Dolce acqua
Favola o storia del lago di Kriss
Fonit (JBF 613) 1972 singolo da jukebox
Dolce acqua (Speranza)
Johnny Sayre (Il perdono)
Fonit (JBF 614) 1971 singolo da jukebox
Preludio
Fonit (JBF 399) 1971 singolo con 3 brani da juke box - sul retro Osanna/L'uomo e New Trolls/La prima goccia bagna il viso
Dolce acqua
Fonit/Besana "Gran regalo" (JBF 623) 1972 omaggio con il Panettone Besana - copertina a colori personalizzata - sul retro Franz Liszt/Rapsodia ungherese n.2
Dubbio
Fonit/Besana "Gran regalo" (JBF 624) 1972 omaggio con il Panettone Besana - copertina a colori personalizzata - sul retro Benedetto Marcello/Adagio dal film "Anonimo veneziano"
Haum
Fonit (JBF 407) 1972 singolo da juke box - sul retro Osanna/Canzona (There will be time)
Treno
Fonit (JBF 627) 1972 singolo da juke box - sul retro Greyhound/I've been trying

    

Molti dei dischi dei Delirium sono piuttosto comuni, considerando il successo che molti di loro hanno avuto, con l'unica eccezione del terzo album, Delirium III (Viaggio negli arcipelaghi del tempo). È interessante notare che, anche se la casa discografica era la stessa, il terzo album è su etichetta Cetra anziché Fonit (vedere la pagina Fonit/Cetra per ulteriori informazioni).

I tre album originali hanno tutti copertine apribili laminate, il primo ha una copertina apribile in tre parti, mentre quella di Lo scemo e il villaggio è in cartoncino pesante.

Il live del 2007 Vibrazioni notturne è stato pubblicato prima in CD e poi dopo alcuni mesi in doppio LP, con una tiratura limitata in vinile celeste ed il resto in vinile nero. Il doppio LP ha una copertina apribile con un inserto fotografico a colori di 4 pagine incollato all'interno, e buste interne anch'esse a colori.

Un interessante singolo sconosciuto è citato negli archivi della RAI, con Dimensione uomo e La mia pazzia dal secondo album Lo scemo e il villaggio. Avendo un numero di catalogo standard della Fonit, il 45 giri era probabilmente inteso per scopi promozionali o venne ritirato subito dopo l'uscita, e non viene generalmente citato nelle discografie del gruppo.

Alcuni brani della prima produzione di Delirium e Osanna compaiono nella colonna sonora del film western del 1972 Scansati...a Trinità arriva Eldorado di Dick Spitfire (alias Aristide Massaccesi, conosciuto anche come Joe D'Amato). Tra questi una versione strumentale di Jesahel che nel film viene usata sia per i titoli di testa che per quelli finali. La colonna sonora in questione non è mai uscita su disco.
Il gruppo compare anche nel film con Franco Franchi e Ciccio Ingrassia Continuavano a chiamarli i due piloti più matti del mondo del 1972, mentre suona Favola o storia del lago di Kriss in un piccolo locale.

Il 45 giri Canto di Osanna è stato pubblicato in Francia (per la Sonopresse), Spagna (Zafiro 00X-246) e Portogallo (Cetra CET 4.003), Jesahel ha avuto edizioni estere in Svezia (Sonet), Germania (Ariola 12073 AT), Turchia (Yanki YP24), Portogallo (Cetra CET 4.004), Argentina (Fermata 3F 0412), Jugoslavia (Cetra /Jugoton SCE 88549) e molti altri paesi europei. Il singolo Haum/Dubbio è uscito anche in Grecia per la Pan Vox (PAN 7576) con copertina generica dell'etichetta, in Jugoslavia (Cetra /Jugoton SCE 88571), in Turchia (Yanki YP29), in Germania e Olanda (stesso numero di catalogo Ariola 12.287 AT, anno 1974). Il singolo Dolce acqua/Preludio è uscito in Jugoslavia nel 1972 su etichetta Cetra/Jugoton (SCE 88603) con copertina a colori.
In Brasile Haum! uscì su un 45 giri promozionale senza copertina del 1972 su etichetta Fermata (993.0104), che contiene sull'altra facciata Troglomen degli Alluminogeni. Nello stesso paese il primo LP Dolce acqua ha avuto un'edizione in vinile con copertina apribile (Importa/Som Livre 310.1007, anno 1972), questa sembra essere l'unica stampa estera di un LP mai uscita.
Dubbio venne anche inserita su una compilation giapponese a 33 giri in formato 7 pollici del 1985, intitolata Italian Rock Special (Seven Seas/King 7SSY-7), sebbene per la verità contenga solo questo brano in chiave rock, gli altri sono più vicini alla musica leggera ed eseguiti da Caterina Caselli, I Dik Dik, Lucio Battisti.
Per la stessa etichetta giapponese è uscito un 45 giri promozionale nel 1987 contenente King's road dei Delirium insieme a Fiaba dei Procession (Nexus/King 7SSY-16).

È curioso notare che Jesahel è stata anche incisa, con un testo tradotto, da diversi artisti internazionali, tra cui Shirley Bassey e il gruppo inglese Congregation. 

Non esistono falsi in vinile.

Dolce acqua - LP, copertina aperta

Lo scemo e il villaggio - LP, copertina aperta

Delirium III - LP

Canto di Osanna - 45 giri

Jesahel - 45 giri

Haum - 45 giri

Dolce acqua - 45 giri

Treno - 45 giri

Leoa de laoa - 45 giri

 

 

Jill - 45 giri

Signore - 45 giri

Dolce acqua - 45 giri promo Dubbio - 45 giri promo
Canto di Osanna - 45 giri (Portogallo) Jesahel - 45 giri (Portogallo)
Haum! - 45 giri (Olanda) Jesahel - 45 giri (Francia)
Jesahel - 45 giri (Turchia) Haum! - 45 giri (Turchia)
Live-Vibrazioni notturne - CD Il nome del vento - CD

 

 



Cliccare sulle foto per ingrandirle

 
Delirium 2007 - foto promozionali
Live alla Stazione Birra, Morena (Roma)
15-2-2008

 

 

Il sito web dei Delirium è www.deliriumband.it

 

 

Grazie alla Black Widow per le foto ed informazioni sull'attuale formazione dei Delirium e a Mirko Ferrarini, Lorenzo Pittan, Luciano Fassa, Alessandro Cumbo, Gustavo Castagna Machado per alcune informazioni di questa pagina