Artista

STORMY SIX

1966-68
Maurizio Masla (voce)
Franco Fabbri (chitarra, voce)
Luca Piscicelli (chitarra, voce)
Fausto Martinetti (tastiere)
Alberto Santagostino (basso)
Antonio Zanuso (batteria)

1968-69
Franco Fabbri (chitarra, voce)
Claudio Rocchi (basso, voce)
Luca Piscicelli (chitarra, basso, voce)
Antonio Zanuso (batteria)

1970-72
Rocchi sostituito da
Massimo Villa (basso)

1973-76
Franco Fabbri (chitarra, voce)
Umberto Fiori (chitarra, voce)
Carlo De Martini (sax, violino)
Tommaso Leddi (violino, mandolino, balalaika, chitarra)
Luca Piscicelli (basso, voce)
Antonio Zanuso (batteria)
+ Giorgio Albani (tecnico del suono)

1976
Zanuso sostituito da
Salvatore Garau (batteria)

1978
Umberto Fiori (voce)
Franco Fabbri (chitarra, vibrafono, trombone, voce)
Carlo De Martini (violino)
Tommaso Leddi (violino, mandolino, chitarra, alto sax)
Renato Rivolta (sax soprano)
Pino Martini (basso)
Salvatore Garau (batteria)
+ Giorgio Albani (tecnico del suono)

1979-80
De Martini e Rivolta escono, entra:
Leonardo Schiavone (clarinetto)
+ Georgie Born (violoncello) per registrazioni in studio (Macchina Maccheronica) e concerti

1981
Schiavone sostituito da 
Stefano Barbaglia (clarinetto)

1982
Umberto Fiori (voce)
Franco Fabbri (chitarra, chitarra synth, voce)
Tommaso Leddi (tastiere, chitarra)
Pino Martini (basso)
Salvatore Garau (batteria)
+ Giorgio Albani (tecnico del suono)

1993 - riunione 
Umberto Fiori (voce)
Franco Fabbri (chitarra, chitarra synth, voce)
Carlo De Martini (violino)
Tommaso Leddi (tastiere, violino, balalaika, chitarra)
Pino Martini (basso)
Salvatore Garau (batteria)
+ Giorgio Albani (tecnico del suono)

Non tanti appassionati di musica progressiva sanno che gli Stormy Six hanno pubblicato diversi album molto interessanti ed originali in questo stile, visto che il gruppo è stato associato per molti anni alle canzoni politiche e di protesta dei primi album.
Gli Stormy Six cominciarono come gruppo beat negli anni '60 a Milano, suonando anche di spalla ai Rolling Stones durante il loro primo tour italiano. 
Il primo album, intitolato Le idee di oggi per la musica di domani dalla loro casa discografica, è un buon esempio del genere, anche con qualche influenza psichedelica, come nella strumentale Schalplattengesellschaft mbh, il bassista Claudio Rocchi era il più interessato a questo tipo di sviluppo musicale. Egli fu in effetti il primo ad uscire dal gruppo per continuare la carriera da solista.

Il secondo album L'unità vede il gruppo ridotto ad un quartetto, con il bassista Massimo Villa al posto di Rocchi, ed il tastierista Martinetti uscito durante le registrazioni del disco, nel quale compare solo in alcuni brani. Il suono era ora influenzato dallo stile West Coast, che stava avendo un certo successo in quegli anni, anche se contiene dei momenti di orientamento rock come la lunga Suite per F & F, con buone parti strumentali degli ospiti Ricky Belloni (chitarrista del Pacco e poi della Nuova Idea) e Claudio Fasoli, sassofonista del Perigeo.

Nel terzo album, Guarda giù dalla pianura, il genere dominante è quello delle canzoni folk di protesta, l'influenza di Woody Guthrie è evidente nella scelta dei brani di altri artisti presenti nel disco, ed il gruppo era ormai una presenza costante nei concerti e festival dei movimenti di sinistra.

L'album del 1975 Un biglietto del tram è il primo vero album decisamente originale degli Stormy Six, molto considerato in Italia quando uscì, e con forti contenuti politici. 
Pubblicato dalla neonata etichetta indipendente L'Orchestra (nella quale i componenti del gruppo avevano un ruolo fondamentale), è un album a tema, basato su alcuni eventi degli ultimi anni della seconda guerra mondiale in Italia e della resistenza contro il nazismo, il disco contiene una miscela originale di sonorità folk e progressive e testi interessanti. brani come Stalingrado o Dante Di Nanni (il nome di una vittima dei nazisti) sono sempre stati nei concerti del gruppo per tanti anni.

Nel 1976 una rinnovata formazione fece uscire lo strumentale Cliché, concepito come colonna sonora per uno spettacolo teatrale e registrato con l'aiuto dei jazzisti Guido Mazzon e Tony Rusconi, e un anno più tardi L'apprendista, uno dei loro migliori lavori in assoluto. 
Una vera gemma di musica progressiva, quest'album ha elaborati cambi di ritmo nella migliore tradizione del genere (si può solo fare qualche confronto con i Gentle Giant), eppure mantenendo uno stile originalissimo, con un uso perfetto di ogni genere di strumenti e parti cantate a più voci. 

Alla fine degli anni '70 il gruppo ebbe una prolifica collaborazione con artisti stranieri e gli Stormy Six furono uno dei cinque membri fondatori (insieme agli inglesi Henry Cow, i belgi Univers Zero, i francesi Etron Fou Leloublan e gli svedesi Samla Mammas Manna) del movimento internazionale RIO-Rock In Opposition, che diede loro l'opportunità di suonare in tutta Europa.

L'album successivo nel 1980, Macchina maccheronica, usato anche come nome del gruppo in alcuni concerti, è un album molto vario nella miglior stile RIO, con ottimi brani miscelati a curiose canzoni molto brevi e ritmi stravaganti, perfino un valzer! 
L'ultimo capitolo nella lunga storia è Al volo, in 1982, ancora un buon album che mostra influenze del pop elettronico degli anni '80, inserite nell'ormai tipico suono Stormy Six. 

Nel 1984 alcuni componenti del gruppo collaborarono anche con il gruppo tedesco Cassiber, realizzando alcune registrazioni congiunte con il nome Cassix per l'etichetta inglese Recommended Records. La formazione dei Cassix includeva Umberto Fiori (voce), Franco Fabbri (chitarra), Heiner Goebbels (tastiere) Alfred Harth (sax), Pino Martini (basso), Chris Cutler (batteria).

Il chitarrista Franco Fabbri ha scritto diversi libri sulla musica e ha collaborato a lungo con vari gruppi d'avanguardia musicale e teatrale, gli altri hanno avuto diverse esperienze musicali dopo lo scioglimento.
Il gruppo si è riunito nel 1993 per un unico concerto, che è stato pubblicato sul bel CD Un concerto.

Nell’estate 2013 una nuova formazione degli Stormy Six comprendente Umberto Fiori, Tommaso Leddi, Salvatore Garau, Carlo de Martini oltre a Archimede De Martini (basso, violino) e Francesco Zago (chitarra) ha portato in scena lo spettacolo Benvenuti nel ghetto, dedicato alla rivolta nel ghetto di Varsavia, con musiche originali e la recitazione di Moni Ovadia. Dallo spettacolo è stato tratto un CD con DVD uscito alla fine dello stesso anno.

 

 

LP
Le idee di oggi per la musica di domani First (FR 50001)
Ariston (AR/LP 10035)
1969 copertina apribile textured con logo First, alcune copie hanno anche un adesivo First sul retro - etichetta nera/argento - probabilmente stampato prima per la First e poi per la Ariston - versione standard con 13 brani, esiste una versione con 11 brani
L'unità First (FR 50050) 1972 copertina apribile - esiste con etichette nera/argento e nera/gialla - realizzato nel 1972 anche se l'etichetta porta la data 11/71
  Ariston/Oxford (OX 3062) 1978 ristampa del precedente con copertina singola
Guarda giù dalla pianura Ariston (AR/LP 12114) 1974 copertina apribile - etichetta beige Gnomo - uscito nel 1974 anche se l'etichetta porta la data 11/73
Un biglietto del tram L'Orchestra (OLP 10001) 1975 copertina singola con busta interna - etichetta personalizzata
  BTF/Vinyl Magic (VM 096 LP) 2012 ristampa del precedente
Canti della rivoluzione nel mondo Ariston/Oxford (OX 3017) 1976 ristampa di Guarda giù dalla pianura con copertina diversa
  Ariston/Super Oscar (SPO 579) fine anni '70 altra ristampa con nuova copertina diversa
Cliché L'Orchestra (OLP 10010) 1976 copertina singola con busta interna - etichetta personalizzata
L'apprendista L'Orchestra (OLP 10012) 1977 copertina singola con busta interna
Macchina maccheronica L'Orchestra (OLPS 55009) 1980 copertina apribile con libretto
Al volo L'Orchestra (MILP 70001) 1982 copertina singola con busta interna


CD
 
Le idee di oggi per la musica di domani Vinyl Magic (VM 042) 1994 ristampa dell'album del 1969 
L'unità Vinyl Magic (VM 049) 1995 ristampa dell'album del 1971 
Un concerto Arpa/Sensible (SSB 004) 1995 concerto della riunione del 1993
Un biglietto del tram Fonit Cetra (CDM 2112) 1996 ristampa dell'album del 1975 - fuori catalogo
  BTF/Vinyl Magic (VM 096 CD) 2004 come sopra con mini copertina apribile
Al volo Fonit Cetra (CDM 2113) 1996 ristampa dell'album del 1982 - fuori catalogo
  BTF/Vinyl Magic (VM 144 CD) 2009 nuova ristampa con copertina apribile mini-LP
L'apprendista Fonit Cetra (CDM 2125) 1996 ristampa dell'album del 1977 - fuori catalogo
  BTF/Vinyl Magic (VM 107 CD) 2005 come sopra con mini copertina apribile
Macchina maccheronica Fonit Cetra (CDM 2126) 1996  ristampa dell'album del 1980 - fuori catalogo
  BTF/Vinyl Magic (VM 106 CD) 2005 come sopra con mini copertina apribile e doppio libretto
Cliché + Pinocchio bazaar Warner/Fonit (CDM 2132) 1998 ristampa dell'album del 1976 con brani aggiuntivi - fuori catalogo
  BTF/Vinyl Magic (VM 140 CD) 2009 nuova ristampa con copertina apribile mini-LP
Megafono Diva (DVCD 9801) 1999 2 CD - registrazioni live 1976-82 
Benvenuti nel ghetto BTF/Vinyl Magic (VM 156CD) 2013 CD+DVD - copertina apribile mini-LP in custodia rettangolare - uscito a nome "Stormy Six & Moni Ovadia"


PARTECIPAZIONE A RACCOLTE DI ARTISTI VARI
Al Festival Pop Viareggio 1971
(con La manifestazione)
Ariston (AR/LP 12053) 1971 compilation con copertina singola - comprende anche Nuova Idea e I Top 4
Recommended records sampler
(con Reparto novità)
Recommended (RR 8/9) - Inghilterra 1982 uscito solo in Inghilterra
2LP - compilation della Recommended Records - busta in plastica trasparente con inserti, contiene anche Picchio dal Pozzo. Il brano degli Stormy Six, Reparto novità, è nella versione del 45 giri.
Ricorda con rabbia
(con Il mondo è pieno di gente)
Toast (TDLP 862) 1989 compilation in vinile trasparente - contiene altri 11 brani di gruppi beat italiani
Beat pop
(con Rossella, Leone, La luna è stanca,  Lodi, Il venditore di fumo, Alice nel vento, Nicola fa il maestro di scuola, Sotto il bam-bù)
Vinyl Magic (VM 058) 1993 CD compilation - comprende anche Equipe 84, Ragazzi del Sole, Corvi
Magic bitpop n.7
(con All or nothing, Il mondo è pieno di gente)
On Sale (52 OSM 019) 1997 CD compilation - comprende anche altri otto artisti beat
Magic bitpop n.16
(con Lui verrà, L'amico e il fico)
On Sale (52 OSM 041) 1999 CD compilation - comprende anche altri nove artisti beat


SINGOLI
(con copertina)
Oggi piango
Il mondo è pieno di gente
Mini (BB 2001) 1967 entrambi i brani inediti
Lui verrà
L'amico e il fico
Mini (BB 2006) 1967 facciata A anche su Le idee di oggi per la musica di domani in versione diversa
La luna è stanca
Lodi
First (FR 5007) 1970 entrambi i brani inediti
Alice nel vento
Il venditore di fumo
First (FR 5010) 1970 entrambi i brani inediti
Rossella
Leone
First (FR 5053) 1971 entrambi i brani inediti
Garibaldi
Tre fratelli contadini di Venosa
First (FR 5056) 1972 entrambi i brani da L'unità - probabilmente uscito solo come promo senza copertina
Sotto il bambù
Nicola fa il maestro di scuola
First (FR 5057) 1972 entrambi i brani inediti
1789
Carmine
L'Orchestra (ONP 1001) 1976 etichetta beige
facciata A da Cliché, facciata B anche su L'apprendista, qui in diversa versione strumentale
Cosa danno
Reparto novità
L'Orchestra (OLPN 803) 1981 entrambi i brani anche su Al volo, ma in versione diversa


SINGOLI PROMOZIONALI E DA JUKEBOX
(con etichetta bianca e copertina neutra, eccetto dove indicato)
Lui verrà Mini/RT Club (BB 2006/RT 1539) 1967 45 giri jukebox, sul retro Le Anime / L'amore tornerà
Alice nel vento First/Jet (FR 5010) 1970 45 giri jukebox, sul retro Laurent/ Les elephants
Sotto il bambù First/Ariston (FR 5057) 1972 45 giri jukebox, sul retro Ornella Vanoni/ Che barba amore mio
PCI promo EP
(con La Birindelleide)
PCI (EP 45) 1972 EP promozionale con copertina rossa, contiene anche Anna Identici/Era bello il mio ragazzo e i brani Quando s'era diplomato e La ballata della DC attribuiti agli Stormy Six ma non suonati da loro
Cosa danno
L'Orchestra/Goody Music (JB 66) 1981 45 giri jukebox, sul retro Change / Paradise

    

CASSIX (Cassiber + Stormy Six)

RACCOLTE DI ARTISTI VARI
The Re Records Quarterly Vol 1 No.3
(con Coste, Religion, The Stanislavsky method, Tempo di pace, Bari, Copy machine, Finta di nulla)
Recommended Records (Re 0103) - Inghilterra 1986 comprende anche brani di altri artisti. I Cassix hanno sette brevi brani
The ReR Quarterly Collection, Vol 1 ReR (QCD1) - Inghilterra 1991 compilation in CD con i brani del disco precedente

 

 

 

Tutti gli album degli Stormy Six sono abbastanza comuni, tranne i primi tre. Gli album de L'Orchestra venivano comunemente venduti anche dalle librerie e in eventi politici degli anni '70, e sono stati stampati in grosse quantità.

Il primo album Le idee di oggi per la musica di domani, è senz'altro il loro pezzo più raro; venne scelto per lanciare l'etichetta "giovane" della Ariston, la First, durata pochissimo; come è successo spesso con la Ariston, uscì anche per la casa madre contemporaneamente o poco dopo. 
Entrambe le edizioni hanno la stessa copertina apribile in cartoncino pesante tramato con il logo First, e alcune copie hanno anche un adesivo con il logo First sul retrocopertina.
L'album aveva tutti i brani collegati, e inizialmente senza solchi di separazione sul vinile, secondo Franco Fabbri nel suo libro Album bianco (vedere la sezione Libri per dettagli), venne subito ristampato con i brani separati per permettere la trasmissione radiofonica.
L'edizione standard del disco contiene 13 brani, ma una diversa versione, con 11 brani in ordine diverso (senza Forse e Schalplattengesellschaft mbh) è uscita con la stessa copertina dell'originale (vedere foto sotto).

L'unità venne inizialmente pubblicato con copertina apribile per la First, le prime copie con la vecchia etichetta nera e argento, subito sostituita dal nuovo disegno degli anni '70 nero e giallo. La nuova etichetta conteneva anche l'indicazione "Produzione Gnomo" come le contemporanee produzioni alternative della Ariston. Un'edizione successiva per la serie economica Oxford ha lo stesso disegno di copertina ma non è apribile.
Un brano dell'album, La manifestazione, venne anche inserito nella compilation Al Festival Pop di Viareggio in versione diversa, più lunga (era originariamente una registrazione demo), e con la partecipazione di Eugenio Finardi ed Alberto Camerini.

Guarda giù dalla pianura è stato ristampato in una seconda edizione molto diffusa, con il nuovo titolo Canti della rivoluzione del mondo per la serie Oxford della Ariston, ed è ancora piuttosto facile da trovare.

Un biglietto del tram, primo LP per L'Orchestra e probabilmente il loro bestseller, è stato ristampato varie volte, a seguito dei vari cambi di distribuzione dell'etichetta. Le copie originali hanno i titoli laterali della copertina in lettere bianche e la distribuzione Ariston citata sul retrocopertina.

Macchina maccheronica conteneva un libretto marrone di 16 pagine in formato A5, con testi e disegni, ed alcune copie iniziali avevano anche un poster promozionale per la tournée del gruppo. 
L'album venne venduto anche in Germania (erano copie importate dall'Italia e alcune hanno l'adesivo del distributore tedesco in copertina) con un secondo libretto, con copertina nera di-formato A5 e 16 pagine, con traduzioni in tedesco dei testi e disegni diversi, oltre ad una foto in bianco e nero del gruppo.

Una compilation venne pubblicata nella Germania Est nel 1980 su etichetta Amiga (n. 8 45 175), intitolata Alternative, ed è accreditata al gruppo Macchina Maccheronica.

Tra le particolarità della discografia degli Stormy Six, merita una citazione un raro EP promozionale pubblicato dal Partito Comunista Italiano intorno al 1972 e contenente un brano inedito del gruppo, La Birindelleide, dedicata all'Ammiraglio Birindelli, poi eletto al parlamento nelle liste dell'MSI. Sul disco compaiono altri due brani attribuiti agli Stormy Six, ma suonati in realtà da altri, e una celebre canzone di Anna Identici. Un singolo simile era stato registrato dall'Equipe 84 per il Partito Socialista Italiano nel 1975.

Non esistono falsi né altre edizioni estere.



 

 

Le idee di oggi per la musica di domani - LP e le tre diverse etichette, First standard (13 brani), First versione alternativa (11 brani in ordine diverso), Ariston.

L'unità - LP ed etichetta

Guarda giù dalla pianura - LP

Canto della rivoluzione nel mondo (ristampa di Guarda giù dalla pianura) - LP

Un biglietto del tram - LP

Cliché - LP

L'apprendista - LP

Macchina maccheronica - LP

Macchina maccheronica - poster promozionale e libretti 

Alternative - LP (Germania Est)

Al volo - LP

Oggi piango - 45 giri 

Lui verrà - 45 giri 

La luna è stanca - 45 giri 

Alice nel vento - 45 giri 

Rossella - 45 giri 

Sotto il bam-bù - 45 giri 

1789 - 45 giri 

Cosa danno - 45 giri 

EP promozionale PCI 

Un concerto e Megafono - CD

Stormy Six & Moni Ovadia / Benvenuti nel ghetto - CD+DVD

 

 

Il chitarrista Franco Fabbri ha scritto una specie di autobiografia, Album bianco (vedere la sezione Libri per dettagli), che offre un quadro molto interessante sulla scena rock italiana degli anni '60 e '70. 
Lo stesso Fabbri ha un sito Internet all'indirizzo www.francofabbri.net contenente anche informazioni su L'Orchestra.

 

 

Grazie di cuore a Franco Fabbri per l'amichevole collaborazione e.... un sacco di informazioni.

Grazie anche ad Alessandro Pomponi di Rockground, Fabiano Petrone, Peppe Carrese, Ubaldo Cibei (Franco), Luciano Fassa, per alcune foto ed informazioni di questa pagina.