Artista

GLEEMEN / GARYBALDI / BAMBIBANDA E MELODIE

GLEEMEN/GARYBALDI
1969-72
Pier Niccolò "Bambi" Fossati (chitarra, voce)
Lio Marchi (tastiere)
Angelo Traverso (basso)
Maurizio Cassinelli (batteria)

1973
Marchi e Traverso sostituiti da:
Sandro Serra (basso)

 

BAMBIBANDA E MELODIE
Pier Niccolò "Bambi" Fossati (chitarra, voce)
Roberto Ricci (basso)
Maurizio Cassinelli (batteria)
Ramasandiran Somusundaram (percussioni)

I Gleemen vennero formati a Genova intorno al 1965 da Pier Niccolò "Bambi" Fossati, eccellente chitarrista di stampo hendrixiano, e comprendevano fin dall'inizio Cassinelli e Traverso insiema al chitarrista Marco Zoccheddu (poi nella Nuova Idea).

Il loro unico album, uscito nel 1970, è un buon disco rock, con forti influenze delle sonorità degli anni '60 ed alcuni tipici elementi dei lavori successivi dei Garybaldi: lo stile chitarristico selvaggio, ispirato da Hendrix, di Bambi, il sottofondo di organo ed una solida base ritmica. 
Sono presenti alcuni brani più vicini al blues, come il più lungo dell'album, Chi sei tu uomo, e il disco è tutto su un ottimo livello, anche se lontano dalla definizione di progressive.

La stessa formazione cambiò nome in Garybaldi nel 1971, l'unica differenza era un suono leggermente più vicino al prog di quegli anni, ma mantenendo lo stile del gruppo precedente, con la chitarra aggressiva di Bambi Fossati su tutto.

L'esordio discografico del nuovo gruppo arrivò con il singolo Marta Helmuth del 1971, sul retrocopertina una scritta avverte che  "da oggi non ci chiamiamo più I Gleemen, siamo i Garybaldi" per dichiarare il cambiamento di rotta.
Nuda, un anno più tardi, è un album molto più maturo di Gleemen, con la splendida lunga suite Moretto da Brescia che occupa l'intera seconda facciata e quattro brani, sempre di buon livello, sull'altro lato. Album molto importante, contenuto in una delle più belle copertine dell'epoca, opera del disegnatore Guido Crepax.

Il gruppo ha avuto un'intensa attività live, suonando di spalla agli Uriah Heep, ai Van der Graaf e persino Santana nelle loro date italiane, e la loro era una presenza costante nei festival più importanti dei primi anni '70.

Il secondo album, Astrolabio, uscito per la Fonit, è inferiore a Nuda, con due soli lunghissimi brani, Sette? (registrato dal vivo) e Madre di cose perdute, entrambi usciti anche su un 45 giri promozionale in forma abbreviata. I due brani contengono delle parti improvvisate che confermano l'alto livello tecnico di Fossati, ma sembrano meno ispirati nel confronto con il primo album. È presente nel disco anche il tastierista Lio Marchi, che aveva lasciato ufficialmente la formazione l'anno precedente, e il gruppo continuò a suonare come trio fino alla fine del 1973.

Nel 1974 venne creata da Bambi Fossati una nuova formazione, insieme con il vecchio compagno Maurizio Cassinelli, il bassista Roberto Ricci ed il percussionista indiano Ramasandiran Somusundaram, chiamata Bambibanda & Melodie. Il loro unico album vede il solito ruolo preminente per la chitarra di Bambi, ma l'uso delle percussioni dà un feeling più latino che qualche volta ricorda Santana.

Il percussionista Ramasandiran Somusundaram, già attivo come musicista di studio, pubblicò anche a suo nome un album e ben quattro singoli (il genere era un funky piuttosto commerciale) tra il 1974 ed il 1976 per la Magma.

Bambi Fossati ha continuato a suonare con il nome Bambibanda per diversi anni, prima di riformare il vecchio gruppo alla fine degli anni '80, con una nuova formazione che comprende Marco Mazza (chitarra) e Carlo Milan (basso) insieme a Maurizio Cassinelli, e questo gruppo ha pubblicato un album, più melodico, nel 1990, col nome di Bambi Fossati & Garybaldi. Un altro album è uscito nel 2000, intitolato La ragione e il torto.

Nel 2010, dopo l'apparizione live dei Garybaldi alla ProgVention svoltasi al Bloom di Mezzago (senza Fossati, sostituito da Ricky Pelle), è stato pubblicato un CD/LP di materiale inedito intitolato Note perdute. La registrazione del concerto alla ProgVention è stata pubblicata nel 2011 con il titolo Live in Bloom.
Il nome Gleemen è stato ripreso nel 2013 da Maurizio Cassinelli e Angelo Traverso per un nuovo album in studio, dal titolo Oltre...lontano, lontano, realizzato con la partecipazione tra gli altri di Bambi Fossati, Marco Zoccheddu (Nuova Idea), Martin Grice (Delirium).

Bambi Fossati, animatore di questi due leggendari gruppi della scena pop italiana e assente da qualche anno dalle scene, è morto dopo una lunga malattia nel giugno 2014.
Gli altri musicisti coinvolti negli ultimi concerti del gruppo hanno proseguito l'attività dei Garybaldi, con il nuovo album in studio Storie di un'altra città, uscito nel 2016 e contenente anche un brano registrato con Bambi Fossati.

 

 

GLEEMEN

LP
Gleemen CGD (FGS 5073) 1970 copertina laminata apribile con apertura interna
  BTF/Vinyl Magic (VM LP132) 2009 ristampa dell'album del 1970 con copertina lucida apribile


CD
Gleemen Mellow (MMP 168) 1993 ristampa dell'album del 1970 
  BTF/Vinyl Magic (VM 132CD) 2008 come sopra con mini copertina apribile e 2 brani in più dal singolo Martha Helmuth
Oltre...lontano, lontano Black Widow (BWR 164-2) 2013 nuovo album in studio


SINGOLI
(con copertina)
Lady Madonna
Tutto risplende in te
RiFi (RFN-NP 16271) 1968  
Shilaila dea dell'amore
Un'amica
CGD (CGD 119) 1971 entrambi i brani dall'album


SINGOLI PROMOZIONALI E DA JUKEBOX
Vieni a Cavareno
Da Paolino
Polydor (1361/45) 1967 100 copie con copertina standard forata - singolo promozionale realizzato e distribuito dal Royal Hotel Paolino di Cavareno TN
Shilaila dea dell'amore
Bha-tha-hella
CGD (CGD 909) 1971 etichetta nera/argento - entrambi i brani dall'album - probabilmente uscito solo come promo con copertina standard forata

 

GARYBALDI

LP
Nuda CGD (FGL 5113) 1972 copertina laminata apribile in tre parti
  BTF/Vinyl Magic (VM 114LP) 2007 nuova ristampa con copertina lucida apribile in tre parti; inizialmente in vinile bianco, poi vinile nero
  BTF/Vinyl Magic (VM 114LP-B) 2011 come sopra ma in vinile blu 
Astrolabio Fonit (LPQ 09075) 1973 copertina laminata apribile 
  Fonit / Vinyl Magic (LPP 415) 1991 esiste sia con copertina apribile che con copertina singola e busta interna 
  BTF/Vinyl Magic (VM 116LP) 2007 nuova ristampa con copertina apribile e vinile rosso
Bambi Fossati & Garybaldi Artis (ARLP 009) 1990 copertina singola
Note perdute AMS/BTF (AMS 41LP) 2010 compilation di brani inediti - copertina apribile in tre parti con poster - esiste anche in edizione limitata 100 copie in vinile multicolore e con poster aggiuntivo autografato da Matteo Guarnaccia
Live in Bloom AMS/BTF (AMS 51LP) 2011 registrazioni live del 2010 - copertina apribile - esiste anche in edizione limitata 100 copie in vinile multicolore e con litografia aggiuntiva autografata da Pietro Spica
Storie di un’altra città AMS/BTF (AMSLP 125) 2016 copertina apribile - vinile giallo


CD  
Astrolabio Fonit Cetra (CDM 2036) 1989 ristampa dell'album del 1973 - fuori catalogo
  Warner/Fonit (28187-2) 90's come sopra - fuori catalogo
  BTF/Vinyl Magic (VM 116CD) 2006 come sopra con mini copertina apribile
Bambi Fossati & Garybaldi Artis (ARCD 014) 1990 fuori catalogo
Nuda CGD (75262-2) 1992 ristampa dell'album del 1972 - fuori catalogo
  BTF/Vinyl Magic (VM 114CD) 2006 come sopra con mini copertina apribile in tre parti
Bambi comes alive Mellow (MMP 174)) 1993 registrazioni live del 1993 
Blokko 45 Musicando (MUS 020) 1996  
La ragione e il torto Private pressing 2000  
Note perdute AMS/BTF (AMS 179CD) 2010 CD+DVD - compilation di brani inediti - copertina mini LP apribile in tre parti
Live in Bloom AMS/BTF (AMS 206CD) 2012 copertina apribile mini-LP
Storie di un’altra città AMS/BTF (AMS 269CD) 2016 copertina apribile mini-LP


PARTECIPAZIONE A RACCOLTE DI ARTISTI VARI
Festival di successi n.2
(con Marta Helmuth)
CGD (FG 5095) 1971 compilation di artisti dell'etichetta, contiene anche brani di Marcella, I Camaleonti, Le Particelle ed altri


SINGOLI (con copertina)
Marta Helmuth
Corri, corri, corri
CGD (CGD 130) 1971 entrambi i brani inediti


SINGOLI PROMOZIONALI E DA JUKEBOX
(con copertina neutra)
Sette?
Madre di cose perdute
Fonit (SPS 0430) 1973 estratti da Astrolabio

 

BAMBIBANDA E MELODIE

LP
Bambibanda e melodie Fonit (LPQ 09085) 1974 copertina singola laminata 
  Fonit / Vinyl Magic (LPP 431) 1991 copertina singola non laminata
  BTF/Vinyl Magic (VMLP 137) 2009 come sopra


CD
Bambibanda e melodie Fonit Cetra (CDLP 431) 1991 ristampa dell'album del 1974 - fuori catalogo
  Warner/Fonit (3984 28915 2) 1999 come sopra

 

Gleemen è un album molto raro nell'edizione originale, ed è uscito su CD per la Mellow nel 1993 e per la BTF nel 2008. Quest'ultima etichetta lo ha ristampato anche per la prima volta in vinile nel 2009.
L'album ha una copertina nera apribile laminata con il disco inserito dall'interno. Il disco ha ancora la vecchia etichetta CGD nera e argento.
Nella produzione dei Gleemen il pezzo più raro è il singolo promozionale del 1967 stampato per il Royal Hotel Paolino di Cavareno. Apparentemente ne furono stampate solo 100 copie distribuite agli ospiti dell'albergo, e il disco aveva una copertina rossa forata con il logo della Polydor e il nome dell'hotel.

Anch'esso pubblicato dalla CGD, Nuda ha una splendida copertina laminata apribile in tre parti, una delle più belle della produzione italiana degli anni '70, disegnata da Guido Crepax (il creatore di Valentina). È un album particolarmente considerato, sebbene non terribilmente costoso, ristampato in LP solo nel 2007 dalla BTF, con una prima tiratura in vinile bianco, poi nero nelle copie successive.

Astrolabio uscì originariamente per la serie Fonit LPQ con una copertina apribile laminata molto dark, ed è più raro di Nuda. È stato ristampato nella serie Fonit / Vinyl Magic nel 1991 sia con copertina apribile che con una busta singola (in questo caso con busta interna riproducente la parte interna di quella originale) e di nuovo nel 2007. Quest'ultima ristampa è uscita, oltre che nella normale versione in vinile nero, anche in una tiratura limitata di 24 copie numerate con vinile giallo/nero maculato.

Bambibanda e Melodie è anche raro, anch'esso pubblicato nella serie LPQ della Fonit; anche quest'album è stato ristampato nel 1991 insieme a molte altre rarità Fonit/Cetra, con la stessa copertina singola (ma non laminata in questo caso) dell'originale, e di nuovo nel 2009.

Non esistono falsi o altre stampe in vinile.
Esistono dei CD giapponesi, per la Strange Days (nn.1008 e 1009 rispettivamente), con copertina mini-LP, di Nuda ed Astrolabio.

La compilation di materiale inedito Note perdute è stata pubblicata dalla AMS nel 2010 in diverse versioni:
-CD con copertina mini-LP apribile in tre parti e DVD aggiuntivo;
-LP con copertina apribile in tre parti e poster fotografico;
-LP in edizione limitata di 100 copie su vinile multicolore con in più un poster con disegni di Matteo Guarnaccia autografato dall'autore, che ha anche disegnato la copertina del disco.
Quest'ultima edizione è stata anche realizzata in una tiratura numerata limitata a 24 pezzi e venduta direttamente dall'autore, in cofanetto contenente l'LP, il CD ed il DVD, tutti gli inserti e l'originale di uno dei 24 disegni di Matteo Guarnaccia realizzati per questo disco.

Anche il Live in Bloom del 2011, oltre alla normale edizione in vinile nero, è uscito in tiratura limitata di 100 copie con vinile multicolore e con una litografia che riproduce il disegno di copertina, firmata dall'autore Pietro Spica.

Gleemen - LP, copertina aperta

Lady Madonna - 45 giri 

Shilaila - 45 giri

Oltre...lontano, lontano - CD

Nuda - LP, copertina aperta

Nuda - LP, interno copertina

Astrolabio - LP, copertina aperta

Astrolabio - LP, interno copertina

Note perdute - LP

Live in Bloom - LP

Storie di un'altra città - LP

Marta Helmuth - 45 giri

Marta Helmuth - 45 giri, retrocopertina

La ragione e il torto - CD 

Bambibanda e melodie - LP

 



Cliccare sulle foto per ingrandirle

 
  
  
Garybaldi
Prog Exhibition 2011 - Roma 22/10/2011

 

Grazie a Laura Albergante e a Pio De Bellis per alcune delle informazioni pubblicate in questa pagina