Artista

FLEA ON THE HONEY / FLEA / ETNA

Antonio Marangolo - Tony (voce, tastiere, flauto, harp)
Carlo Pennisi - Charlie (chitarra, voce)
Elio Volpini - Nigel (basso, chitarra, voce)
Agostino Marangolo - Dustin (batteria, percussioni, voce)

Uno stesso gruppo che ha realizzato tre album con tre nomi diversi, prima come Flea in the Honey, con i musicisti identificati solo da pseudonimi inglesi, poi come Flea, e infine col nome di Etna.
Il gruppo era siciliano, ma si trasferì a Roma, ed è stato uno dei tanti a partecipare allo storico (e per questo motivo nominato spesso in queste pagine) Festival Pop di Viareggio del 1971, e nello stesso anno pubblicò il primo album per l'etichetta Delta, con brevi canzoni, uno stile influenzato dall'hard rock e totalmente cantato in inglese. 
I componenti del gruppo erano nascosti da nomi inglesi, e la casa discografica tentò probabilmente di promuoverli come uno dei tanti gruppi stranieri in cerca di fortuna in Italia. Ci sono comunque dei buoni momenti, come Mother Mary uscita anche su singolo con Louise (my little ship) (una canzone registrata anche da Cyan e Middle of the Road), ma generalmente l'album manca di personalità.

Dopo altre apparizioni dal vivo, come nel festival di Villa Pamphili, il gruppo abbreviò il nome in Flea e realizzò un secondo album per la Fonit, muovendosi verso un sound molto più progressivo.
Topi o uomini è un lavoro molto più maturo e riuscito del precedente, con il lato A contenente il lungo brano omonimo di circa 20 minuti e tre brani più corti sul lato B.
Il suono del gruppo è molto più originale, con buone parti cantate in italiano e lunghe parti strumentali, generalmente dominate dalla chitarra.

Dopo Topi o uomini, Elio Volpini lasciò il gruppo per entrare nell'Uovo di Colombo, e venne sostituito da Fabio Pignatelli (dal gruppo romano Le Rivelazioni), che suonò con i Flea in due tournée per poi formare i Cherry Five e poi i Goblin.

Il gruppo originale si riformò poi nel 1975 con il nuovo nome di Etna, pubblicando un album omonimo che segna ancora un cambio radicale di stile. 
Etna
è un bel lavoro di ispirazione jazz rock, contenente sette brani totalmente strumentali, che mostrano evidenti influenze di gruppi come la Mahavishnu Orchestra e avvicinandosi allo stile di gruppi italiani simili come Nova o Il Baricentro.

Subito dopo l'album il batterista Agostino Marangolo entrò nei Goblin ed ha avuto anche un'ottima carriera di musicista di studio, mentre Pennisi ha suonato per breve tempo con i Mediterraneo.

 

 

FLEA ON THE HONEY

LP
Flea on the Honey Delta (ZSLD 55026) 1971 copertina apribile


CD
Flea on the Honey Mellow (MMP 190) 1994 ristampa dell'album del 1971
  BMG (82876-65934-2) 2004 come sopra con mini copertina apribile - fuori catalogo
  BMG (82876-65934-2) 2011 come sopra con mini copertina apribile


SINGOLI
(con copertina)
Louise (my little ship)
Mother Mary
Delta (ZD 50154) 1971 entrambi i brani dal primo album

 

 

FLEA 

LP
Topi o uomini Fonit (LPQ 09070 1972 copertina singola laminata
  Fonit / Vinyl Magic (LPP 437) 1991 copertina singola non laminata
  BTF/Vinyl Magic (VM 093 LP) 2009 copertina singola lucida


CD
Topi o uomini Fonit Cetra (CDM 2030) 1989 ristampa dell'album del 1972 - fuori catalogo
  Warner/Fonit (82053-2) 90's come sopra - fuori catalogo
  BTF/Vinyl Magic (VMCD 093) 2004 come sopra con mini copertina apribile

    

 

ETNA

LP
Etna Catoca (CTL 1002) 1975 copertina singola laminata


CD
Etna Mellow (MMP 209) 1994 ristampa dell'album del 1975

 

 

 

 

Tutti gli album sono rari, specialmente Topi o uomini per la serie Fonit LPQ.

Flea on the Honey, su etichetta Delta (come spesso succede per le produzioni RCA, buona parte delle copie hanno l'etichetta bianca promo), ha una copertina apribile sottile e delicata, con il disco inserito dal centro, nel lato sinistro della copertina. È dunque piuttosto difficile trovare buone copie con la copertina intatta.
Topi o uomini ha una copertina singola, totalmente laminata.
Etna ha la copertina singola, e venne pubblicato dalla piccola etichetta Catoca, distribuita dalla Fonit.
Non esistono falsi né edizioni estere.

I primi due album sono stati ristampati in CD nel 2004 con mini copertina apribile. Topi o uomini, che nell'edizione in vinile aveva la copertina singola, contiene all'interno i testi oltre al bel libretto illustrato di tutte le riedizioni BTF/Vinyl Magic ed è una delle migliori uscite di questa serie.

Flea on the Honey - LP, copertina aperta

Flea on the Honey - LP, interno della copertina

  

Flea on the Honey - etichetta dell'LP, standard e promo

Louise - 45 giri

Topi o uomini - LP, fronte e retro della copertina 

Etna - LP

 

 

Il batterista Agostino Marangolo ha un sito all'indirizzo http://www.baroneago.it 

 

 

Grazie a Zeev Barkai e Nicola per alcune delle foto in questa pagina