Artista

AREA

1973:
Demetrio Stratos (voce, organo, percussioni)
Paolo Tofani (chitarra, synth)
Victor Busnello (sax)
Patrizio Fariselli (tastiere)
Patrick Djivas (basso)     
Giulio Capiozzo (batteria, percussioni)

dal 1974:
Busnello e Djivas sostituiti da:
Ares Tavolazzi (basso)

Gli Area erano in tutti i sensi un "international popular group", come diceva la copertina del loro primo album, con il cantante greco Demetrio Stratos che veniva dal gruppo beat I Ribelli, il bassista francese Djivas ed il sassofonista belga Busnello. 
Una prima formazione, nel 1972, comprendeva anche il pianista Leandro Gaetano e il chitarrista di origini ungheresi Johnny Lambizi, quest'ultimo subito sostituito da Paolo Tofani, il musicista con la maggior esperienza nel gruppo,avendo suonato durante gli anni 60 con I Samurai insieme al futuro tastierista della Formula Tre Gabriele Lorenzi, e poi nei Califfi e brevemente con i Noi Tre, che comprendevano anche il futuro bassista della Triade Agostino Nobile.

Il loro album d'esordio Arbeit macht frei è un disco essenziale nel rock italiano degli anni '70, pieno di diverse influenze ma assolutamente originale nella sua essenza. La voce di Stratos è stupefacente, usata come uno strumento, e la base musicale è potente, formata da musicisti di prim'ordine e di grande creatività. Sono presenti influenze della musica jazz e del folklore orientale, ma la musica è difficile da etichettare. L'immagine del gruppo era caratterizzata dallo stile del designer della Cramps Gianni Sassi, che aggiunse alla loro musica un originale stile visuale.

Il secondo LP, Caution radiation area, fu più sperimentale del primo, con brani come Lobotomia e ZYG (Crescita zero) fortemente influenzati dal free jazz.
Il terzo, Crac, uscito nello stesso anno, tornò ad uno stile più progressivo, con alcuni dei loro migliori brani più rockeggianti come Gioia e rivoluzione e L'elefante bianco, pur mantenendo le lunghe parti strumentali che erano diventate ormai una caratteristica del gruppo.

La forte componente politica nella musica degli Area emerge nel loro rifacimento dell'inno socialista L'internazionale, uscito su 45 giri nel 1974 e da tempo un classico dei loro concerti, incluso anche nel successivo LP live del 1975 Are(a)zione

Il 1976 vide un radicale cambio di rotta nello stile del gruppo, con l'apporto di musicisti jazz esterni come il sassofonista Steve Lacy ed il percussionista Paul Lytton, nell'album Maledetti. Gli influssi jazz sono sempre più spinti, e gli album successivi lo dimostrano, come pure le registrazioni poi pubblicate dei concerti del 1976.
Maledetti 
fu l'ultimo capitolo nel lungo rapporto Area/Cramps, ed il gruppo passò all'etichetta Ascolto.
1978, gli dei se ne vanno gli arrabbiati restano, il primo sulla nuova etichetta, contiene un paio di brani interessanti in stile progressivo, come l'iniziale Il bandito del deserto e Hommage à Violette Nozières, insieme ad altri più vicini al free-jazz degli anni precedenti.

Demetrio Stratos morì nel 1979, probabilmente uno dei più importanti cantanti e ricercatori musicali di tutta la scena italiana (e forse europea). Il giorno dopo la sua morte un grande concerto si tenne all'Arena Civica di Milano per onorarne la memoria. Con 60.000 persone persone il concerto fu un vero evento, originariamente organizzato per raccogliere fondi a favore delle costose cure che Stratos stava seguendo, e ne fu tratto un doppio album.

Un gruppo derivato dagli Area e chiamato Area II è comparso negli anni '80, comprendendo però il solo batterista Giulio Capiozzo con altri musicisti. Molto più vicino al jazz rispetto alle precedenti incarnazioni degli Area, questo gruppo realizzò due album negli anni 1986 e 1987.
Un nuovo CD a nome Area, Chernobyl 9771 è stato realizzato nel 1997, stavolta la formazione comprendeva un altro componente originale, Patrizio Fariselli, oltre a Capiozzo.
Questa è stata probabilmente l'ultima volta che il nome è comparso su un album di nuove registrazioni, il gruppo suonò insieme fino al 1999 prima di sciogliersi, ed il batterista Giulio Capiozzo è purtroppo morto nell'agosto 2000.

Il nome Area è stato ripreso da Patrizio Fariselli, Ares Tavolazzi e Paolo Tofani insieme al batterista toscano Walter Paoli per una serie di concerti cominciata nel 2010 e comprendente anche date a New York e in Giappone. La formazione ha realizzato un doppio CD registrato dal vivo, intitolato Live 2012, nel quale è presente come ospite la cantante Maria Pia de Vito. Il quartetto ha proseguito poi l'attività concertistica anche nel 2013.

 

LP
Arbeit macht frei Cramps (CRSLP 5101) 1973 copertina apribile con busta interna testi - le prime copie includevano una pistola in cartoncino - prime copie con distribuzione Ricordi, poi Baby Records
  Cramps (5205 101) 1978 come sopra ma senza pistola
  Get Back (GET 5101) 2000 ristampa come l'originale con inserto pistola
  Akarma (AK 394) 2011 come sopra
  Sony/BMG (88883 77543 1) 2013 cofanetto numerato con LP, CD, poster e inserto pistola
Caution radiation area Cramps (CRSLP  5102) 1974 copertina singola con busta interna testi - prime copie con distribuzione Ricordi, poi Baby Records
  Cramps (5205 102) 1978 come sopra
  Get Back (GET 5102) 2000 come sopra
  Akarma (AK 395) 2011 come sopra
  Sony/BMG (88883 77555 1) 2013 cofanetto numerato con LP, CD e 5 cartoline
Crac Cramps (CRSLP  5103) 1974 copertina apribile - le prime copie avevano un adesivo sul cellophan - prime copie con distribuzione Ricordi, poi Baby Records
  Cramps (5205 103) 1978 come sopra, senza adesivo
  Get Back (GET 5103) 2000 come sopra
  Akarma (AK 396) 2011 come sopra
Are(a)zione Cramps (CRSLP 5104) 1975 copertina apribile con busta interna 
  Cramps (5205 104) 1978 come sopra
  Get Back (GET 5104) 2000 come sopra
  Akarma (AK 397) 2011 come sopra
Maledetti Cramps (CRSLP 5105) 1976 copertina apribile con busta interna 
  Cramps (5205 105) 1978 come sopra
  Akarma (AK 1009) 2000 come sopra
  Akarma (AK 398) 2011 come sopra
Anto/logicamente Cramps (CRSLP 5106) 1977 compilation di brani da LP e 45 giri - copertina singola con busta interna
  Cramps (5205 106) 1978 come sopra
1978, gli dei se ne vanno gli arrabbiati restano Ascolto (ASC 20063) 1978 copertina apribile ruvida 
  BTF/Vinyl Magic (VM 142LP) 2009 come sopra
Event '76 Cramps (5205 107) 1979 copertina apribile con busta interna  - registrazioni live del 1976
  Akarma (AK 1038) 2002 come sopra
Tic & tac Ascolto (ASC 20224) 1980 copertina singola con busta interna
  BTF/Vinyl Magic (VM 141LP) 2009 come sopra
Area '70 Philips/Cramps (9279 594) 1980 compilation - copertina singola - realizzata nella raccolta "Successo" della Polygram
 

CD

Arbeit macht frei Artis (CRSCD 001) 1989 ristampa dell'album del 1973
  EMI/Cramps (72438 57424 2) 1998 come sopra
  Edel (CRA 0136472) 2002 come sopra - copertina digipack
  Cramps (CRSCD 001) 2009 nuova ristampa con copertina apribile mini-LP e riproduzione dell'inserto pistola
Caution radiation area Artis (CRSCD 002) 1989 ristampa dell'album del 1974
  EMI/Cramps (72438 57425 2) 1998 come sopra
  Edel (CRA 0136482) 2002 come sopra - copertina digipack
  Cramps (CRSCD 002) 2009 nuova ristampa con copertina mini-LP
Crac Artis (CRSCD 003) 1990 ristampa dell'album del 1974
  EMI/Cramps (72438 57426 2) 1998 come sopra
  Edel (CRA 0136492) 2002 come sopra - copertina digipack
  Cramps (CRSCD 003) 2009 nuova ristampa con copertina apribile mini-LP e riproduzione dell'adesivo originale
Are(a)zione Artis (CRSCD 004) 1990 ristampa dell'album del 1975
  EMI/Cramps (72438 57427 2) 1998 come sopra
  Edel (CRA 0136502) 2002 come sopra - copertina digipack
  Cramps (CRSCD 004) 2010 nuova ristampa con copertina apribile mini-LP
1978, gli dei se ne vanno gli arrabbiati restano CGD (74033-2) 1992 ristampa dell'album del 1978
  Warner/CGD (9031 74033-2) 90's come sopra
Tic & tac CGD (74033-1) 1992 ristampa dell'album del 1980
  Warner/CGD (9031 72211-2) 90's come sopra
Maledetti Artis (CRSCD 005) 1993 ristampa dell'album del 1976
  Akarma (AK 1009) 2000 come sopra - mini copertina apribile
  Edel (CRA 0136512) 2002 come sopra - copertina digipack
  Cramps (CRSCD 005) 2009 nuova ristampa con copertina apribile mini-LP
Anto/logicamente Artis (CRSCD 006) 1994 ristampa dell'album del 1977
  Edel (CRA 0142032) 2002 come sopra - copertina digipack
  Cramps (CRSCD 006) 2010 nuova ristampa con copertina mini-LP
Event '76 Artis (CRSCD 007) 1994 ristampa dell'album del 1979
  EMI/Cramps (72438 57430 2) 1998 come sopra
  Edel (CRA 0136522) 2002 come sopra - copertina digipack
  Akarma (AK 1038) 2002 come sopra - mini copertina apribile
  Cramps (CRSCD 007) 2010 nuova ristampa con copertina apribile mini-LP
Concerto Teatro Uomo Cramps (CRSCD011/12) 1997 2CD - registrazioni live del 1976
  Edel (CRA 0153222) 2004 come sopra - copertina digipack
Parigi-Lisbona Cramps (CRSCD018)  1997 registrazioni live del 1976
  Edel (CRA 0138582) 2002 come sopra - copertina digipack
Chernobyl 7991 Sony (486862 2) 1997 nuovo album in studio del 1997
Live concerts box Akarma (AK 1033/3 CD) 2002 cofanetto 3CD comprendente Concerto Teatro Uomo e Parigi-Lisbona, entrambi con copertine mini-LP apribili
Revolution box set Akarma (AK 1036/4 CD) 2002 cofanetto 4CD comprendente Arbeit macht frei, Caution Radiation Area, Crac, e Are(a)zione, tutti con copertine mini-LP apribili e venduti anche separatamente
Live 1977 Akarma (AK 1042/2 CD) 2002 2CD - registrazioni live inedite a Torino
Live 2012 UpArt (UPA CD003) 2012 2CD - registrazioni live dal Reunion Tour 2011/2012


BOOTLEG CD (discografia parziale)
Acrostico in memoria di Demetrio Le Matango (LM 97003) 1997 registrazioni live a Firenze, 1978
La mela di Odessa Black Hole (BH 001/2)  1998 2CD - registrazioni live del 1976 e 1977


PARTECIPAZIONI A RACCOLTE DI ARTISTI VARI
Parco Lambro
(con Gerontocrazia)
Laboratorio (LB/LP 201) 1976 registrazioni live dal festival di Parco Lambro del 1976 - comprende anche Sensations' Fix, Ricky Gianco, Agorà, Canzoniere del Lazio, Toni Esposito, Paolo Castaldi, Eugenio Finardi.
  Stampa Alternativa (RP 02) 2005 ristampa in CD del precedente con diversa copertina mini LP - venduto solo con il libro Area/Musica e rivoluzione di Gianpaolo Chiaricò
1979: Il concerto
(con Danzanello and  L'internazionale)
Cramps (5203 001) 1979 2LP - copertina apribile con una busta interna - tratto dal concerto in memoria di Demetrio Stratos - comprende anche Banco del Mutuo Soccorso, Angelo Branduardi, Francesco Guccini, Antonello Venditti, Roberto Vecchioni, Roberto Ciotti, Eugenio Finardi e altri
  Edel (CRA 0136532) 2002 ristampa in singolo CD dell'album precedente - copertina digipack
  Akarma (AK 1026) 2002 ristampa in singolo CD dell'album precedente - copertina digipack
  Cramps (CRS BOX001) 2009 cofanetto con 2CD + DVD e libro di 40 pagine
 

SINGOLI (con copertina)

L'abbattimento dello Zeppelin
Arbeit macht frei
Cramps (CRSNP 1701) 1973 entrambi i brani da Arbeit macht frei
L'internazionale
Citazione da G.L.Jackson
Cramps (CRSNP 1703) 1974 entrambi i brani inediti
 

SINGOLI PROMOZIONALI E DA JUKEBOX (con copertina neutra)

Luglio, agosto, settembre nero Cramps/Bla Bla (JB56) 1974 singolo da jukebox, sull'altra facciata Aktuala/Miña
L'internazionale Cramps (CRSNP 1703/1802) 1976 singolo da jukebox, sull'altra facciata Eugenio Finardi/Musica ribelle
Diforisma urbano Cramps (CRSJB 5105/1602) 1977 singolo da jukebox, sull'altra facciata Alberto Camerini/Gelato metropolitano 
Hommage à Violette Nozières  Ascolto (YD 521) 1978 singolo da jukebox, sull'altra facciata Pierangelo.Bertoli/Rosso colore

 

AREA II

LP

Area II Gala (GLLP 91005) 1986 copertina singola - busta interna
City sound Gala (GLLP 91011) 1987 copertina singola - busta interna
 

CD

Area II Duck (PLCD 020) anni '90 ristampa dell'album del 1986
City sound Gala (CDGLP 91011) anni '90 ristampa dell'album del 1987
  Duck (PLCD 021) anni '90 come sopra

 

Tutti gli album degli Area sono ancora facili da trovare in Italia, essendo stati stampati in grosse quantità. Intorno al 1977-78 la Cramps cambiò distribuzione e adottò un diverso sistema di numerazione sostituendo il codice CRSLP-5 codice con le cifre 5205 (CRSLP 5101 divenne 5205 101 e così via). Molti degli album realizzati fino ad allora vennero ristampati con il nuovo numero ma sono facilmente identificabili dal numero.

I più difficili da trovare sono Arbeit macht frei con l'inserto a forma di pistola e Crac con l'adesivo. 
La prima edizione di Arbeit macht frei, Caution radiation area e Crac ha la scritta "Distribuzione Dischi Ricordi Spa" sul retro della copertina, questi dischi vennero più tardi distribuiti dalla Baby Records.

Si dice che alcune copie di Caution radiation area contenessero un inserto in cartoncino con il segnale di pericolo radioattivo riprodotto in copertina.

Una riproduzione in vinile del primo album venne realizzata alla fine degli anni '90, completa di pistola, molto simile all'originale ma facile da identificare nel confronto dal tipo di stampa, dal colore leggermente diverso dell'etichetta e dalle scritte della matrice sul vinile. Questa ristampa uscì in 500 copie numerate per l'Italia e 500 non numerate per l'estero. L'inserto sagomato si riconosce per il colore del cartoncino sul retro che è bianco (l'originale era grigio), le parti colorate di verde più pallide (originale più acceso) e per la forma più affusolata del cane della rivoltella (vedere foto in basso). Esistono anche inserti con cartoncino di colore bianco/giallastro che potrebbero essere ugualmente originali e altri che hanno la scritta "Corpo DI reato" invece di "Corpo DEL reato" di cui non si conosce la provenienza. Le ristampe in vinile della Get Back e della Akarma hanno entrambe l’inserto sagomato.
Una ristampa in vinile di Caution radiation area uscì contemporaneamente a quella di Arbeit macht frei.

La Sony ha pubblicato nel 2013 due cofanetti in edizione numerata contenenti la versione in LP e CD di Arbeit macht frei e Caution radiation area con inserti vari.

Il 45 giri L’internazionale/Citazione da G.L.Jackson conteneva due brani ineditiall’epoca della sua uscita. I due pezzi sono poi stati inseriti in compilation successive, L’internazionale in Area 70 (lo stesso brano compare in altre raccolte, ma nella versione live di Are(A)zione) e Citazione da G.L.Jackson in Anto/logicamente.

Una compilation promozionale molto rara comprendente un brano degli Area (Antes de hablar abra la boca, tratto da Tic e Tac) è quella chiamata SIM Hi-Fi (CGD 15049), promossa da Radio Studio 105 (poi Radio 105) ed uscita in occasione dell'edizione 1980 dell'omonima fiera dell'elettronica.

In Giappone sono stati stampati Arbeit macht frei (Pioneer-Warner P-10286C), Are(A)zione (Pioneer-Warner P-10393C), 1978, gli dei se ne vanno gli arrabbiati restano (King GXF2053) e Tic & Tac (King K22P116).
Esiste una stampa francese (su Cramps, distribuzione Barclay) del singolo del 1974 L'internazionale (no.640 068) e degli album Crac (n.940.512), Are(A)zione (n.940.528, con copertina apribile lucida) e Maledetti (n.940.803, con note di copertina in francese), e non è escluso che altri dischi siano stati stampati in quel paese.
Anto/logicamente (Cramps P5205 106 - copertina singola con busta interna) e 1978, gli dei se ne vanno gli arrabbiati restano (CBS 83142- copertina apribile) sono usciti anche in Portogallo.

I due album degli Area II non sono particolarmente facili da trovare, anche se il loro valore collezionistico è basso. Sono stati entrambi ristampati in CD dalla Duck Records, il primo con una grafica diversa. Una curiosità riguarda la versione in musicassetta di Area II (Gala GLK 791005) che contiene un brano inedito, Play the music.

Arbeit macht frei - LP

Arbeit macht frei - LP, interno della copertina e pistola inserto

  

Arbeit macht frei - pistola inserto originale (in alto) e ristampa (in basso)

Caution radiation area - LP

Crac - LP Crac - adesivo
Are(a)zione - LP Maledetti - LP
1978: gli dei se ne vanno, gli arrabbiati restano - LP Event '76 - LP
Tic & Tac - LP
L'abbattimento dello Zeppelin - 45 giri L'Internazionale - 45 giri
Hommage à Violette Nozières  - 45 giri promozionale
Area II/Omonimo - LP
  
Area II/Omonimo - versione in CD e cassetta
Area II/City Sound - LP
Area - Live 2012 CD

 



Cliccare sulle foto per ingrandirle

    
Area 2012/13 - Foto promozionale
         
         
         
  
Live a Trasimeno Blues 2013
Castiglione del Lago, Rocca, 20/7/2013

 

Il sito ufficiale degli Area è www.area-internationalpopulargroup.com
Il tastierista Patrizio Fariselli ha un sito personale all'indirizzo
www.fariselliproject.com, che contiene informazioni sugli Area e sulla sua carriera solistica
Il sito di Paolo Tofani è www.paolotofani.com

 

 

Grazie a Massimiliano Chiarini, Luigi Papi, Alessandro Ciuti, Manuel Da Achada, Annunziato Cangemi, Ubaldo (Franco) Cibei, Pierre Tassone, Nicola Benelli, per informazioni e foto di questa pagina