Artista

SAINT JUST

JENNY SORRENTI

SAINT JUST
1973
Jane Sorrenti (voce)
Antonio Verde (chitarra, basso, voce)
Robert Fix (sax)

1974
Fix esce, 
entrano:
Tito Rinesi (chitarra, voce)
Andrea Faccenda (chitarra, tastiere)
Fulvio Maras (batteria, percussioni)

 

Sorella del celebre Alan Sorrenti, Jenny (o Jane, come appariva nei primi dischi) è nata da madre gallese a Napoli e ha esordito musicalmente formando il trio acid folk Saint Just. Con questo gruppo pubblicò due album prima di lanciarsi in una carriera da solista che ha prodotto solamente altri due album negli anni '70.

I Saint Just hanno cominciato come trio con strumenti prevalentemente acustici, fondendo insieme folk, psichedelia ed influenze classiche. Gli ottimi risultati sono dimostrati nel loro primo album, uscito nel 1973 per la Harvest. Le atmosfere soft prog sono eteree e ipnotiche, come nel primo brano Quando nel mondo distrutto incominciò la vita, e c'è anche la partecipazione di Alan Sorrenti alla voce in un brano, ma il gruppo non riuscì a ricreare dal vivo il delicato suono del disco.

Il secondo album è più in stile rock, con il sassofonista Robert Fix sostituito da due chitarristi elettrici e da un batterista stabile. Il risultato è meno acustico e più ritmato, ma sempre su ottimi livelli. 

Il gruppo si è sciolto dopo La casa del lago, e Jane cominciò una carriera solistica con il nome di Jenny Sorrenti.
Lo stile di Jenny da sola è distante da quello del suo gruppo, essendo più vicino ad un genere canzonettistico. Entrambi gli album sono costruiti sulla sua delicata voce, Suspiro è il migliore dei due, registrato con la collaborazione di molti musicisti esperti come Peter Kaukonen (fratello di Jorma, chitarrista dei Jefferson Airplane), il batterista Francesco Froggio Francica (già con Raccomandata con Ricevuta di Ritorno e Procession), il chitarrista Pino Daniele (prima di diventare famoso), il violinista Lucio Fabbri (PFM) e il vecchio compagno Toni Verde dai Saint Just.

Dopo diverse collaborazioni successive con altri artisti, Jenny Sorrenti è tornata con un nuovo CD, Medieval zone, nel 2001, nel tentativo di fondere la tradizione folk mediterranea con le sue radici celtiche, e di nuovo nel 2004 con Com'è grande enfermidade.

Nel 2011 Jenny Sorrenti ha fatto rinascere il vecchio nome Saint Just per un album pubblicato in tiratura limitata, dal titolo Prog explosion. Un disco di buon livello che unisce le sonorità degli album solisti della Sorrenti con atmosfere più tipicamente progressive.

 

SAINT JUST

LP
Saint Just Harvest (3C064-17870) 1973 copertina apribile textured 
  Akarma (AK 1045) 2006 ristampa del precedente con copertina apribile - esiste una serie limitata di 250 copie autografate in vinile bianco
  AMS/BTF (AMS 21LP) 2010 nuova ristampa del precedente con copertina apribile textured
  BTF/Vinyl Magic (VM LP 182) 2016 nuova ristampa del precedente con copertina apribile e vinile verde
La casa del lago Harvest (3C064-18033) 1974 copertina singola con busta interna
  Akarma (AK 1046) 2006 ristampa del precedente
  BTF/Vinyl Magic (VM LP 183) 2016 nuova ristampa del precedente con copertina singola, busta interna e vinile blu
Prog explosion Raro (RR6) 2011 copertina apribile numerata - esiste in vinile nero, arancione e marrone marmorizzato - uscito a nome "Saint Just Again"


CD
Saint Just Mellow/EMI (MMP 193) 1994 ristampa dell'album del 1973 - fuori catalogo
  Akarma (AK 1045) 2006 come sopra con copertina digipack
La casa del lago Mellow/EMI (MMP 194 - 72434 79469 29) 1994 ristampa dell'album del 1974 - fuori catalogo
  Vinyl Magic (VM 073) 2000 come sopra - fuori catalogo


SINGOLI
(con copertina)
Dolci momenti
Saint Just
Harvest (1C006-17871) 1973 entrambi i brani da Saint Just


SINGOLI PROMOZIONALI E DA JUKEBOX
(con copertina neutra)
Dolci momenti Harvest (3C000-60033) 1973 singolo da jukebox - sul retro Deep Purple/Woman from Tokyo 

 

JENNY SORRENTI

LP
Suspiro Harvest (3C064-18174) 1976 copertina singola con busta interna
  AMS/BTF (AMS 20LP) 2010 ristampa del precedente
Jenny Sorrenti RCA (PL 31425) 1979 copertina apribile laminata 
Com'è grande enfermidade Polosud (PS054) 2006 copertina singola textured con libretto 8 pagine - prime 250 copie autografate


CD
Suspiro Mellow/EMI (MMP 252) 1995 ristampa dell'album del 1976 - fuori catalogo
Medieval zone Celtica Napoletana (CN 001) 2001  
Com'è grande enfermidade Polosud (PS054) 2004 copertina digipack


SINGOLI PROMOZIONALI E DA JUKEBOX
(con copertina neutra)
Compagni d'avventura
Sorridi
RCA (PB 6285) 1979 entrambi i brani da Jenny Sorrenti - singolo promo con copertina forata RCA

 

 

I primi due album dei Saint Just sono rari e difficili da trovare. Entrambi sono usciti per la Harvest, il primo con una copertina apribile in cartoncino pesante e tramato, il secondo con copertina singola e busta interna.
Entrambi i dischi sono stati ristampati in vinile
dalla Akarma nel 2006 (il primo esiste in vinile nero standard, ma anche in tiratura limitata di 250 copie in vinile bianco autografate da Jenny Sorrenti) e di nuovo dalla AMS (solo il primo album) e poi dalla BTF (tutti e due in vinile colorato).
Tutti e due i dischi sono stati stampati in Giappone in vinile (serie European Rock della Edison, nn.ERS28029 e ERS28026) e CD (King/Crime 292E 2064 e 292E 2027), ed in CD in Corea (prima dalla Si-Wan, SRMC-6014 e SRMC-6017, poi di nuovo dalla Media Arte MI-0019 e MA-0025).
L'unico singolo dei Saint Just contiene due brani dal primo album, ma è interessante notare che sul retro c'è la scritta "l'unico ed autentico progressive italiano", forse la prima volta che la parola "progressive" è stata usata in Italia al posto di "pop" negli anni '70!

L'album del 2011, Prog explosion, è uscito a nome Saint Just Again in una tiratura limitata numerata di 750 copie, delle quali 200 in vinile arancione e 44 con vinile marrone/nero marmorizzato e autografate, in vendita solo dal sito della rivista Raro.

Per quanto riguarda la produzione solista di Jenny Sorrenti, solo Suspiro ha recentemente raggiunto alte valutazioni grazie all'interesse di molti collezionisti esteri per la sua produzione.
Il suo primo album, per la Harvest, ha una delicata copertina singola argentata e la busta interna con testi, il secondo per la RCA ha la copertina apribile laminata.

L'album del 2004, Com'è grande enfermidade, uscito per la piccola etichetta napoletana Polosud, è stato ristampato in tiratura limitata in vinile nel 2006, e le prime 250 copie sono autografate da Jenny e dal batterista/percussionista Marcello Vento (ex-Alberomotore e Canzoniere del Lazio).

Non esistono falsi.

Saint Just/Saint Just- LP

Saint Just/La casa del lago - LP

 

Saint Just/Dolci momenti - 45 giri, fronte e retro copertina

Saint Just Again/Prog explosion- LP

Jenny Sorrenti/Suspiro - LP

Jenny Sorrenti/Jenny Sorrenti - LP

Jenny Sorrenti/Sorridi - 45 giri promozionale

  

Jenny Sorrenti/Medieval zone - CD

Jenny Sorrenti/Com'è grande enfermidade - CD

 



Cliccare sulle foto per ingrandirle

 

 
  
  
  
Saint Just Again
Prog Exhibition 2011 - Roma 21/10/2011
  
Saint Just Again & Alan Sorrenti
Prog Exhibition 2011 - Roma 21/10/2011

 

 

Informazioni e discografia di Jenny Sorrenti si trovano sul suo sito www.jennysorrenti.it

 

 

Grazie a Valerio D'Angelo e Riccardo Maccari per alcune informazioni e foto di questa pagina